Da 62 anni Fano celebra il mare e la propria tradizione

Da 62 anni Fano celebra il mare e la propria tradizione

FANO – E’ una delle feste più sentite della città di Fano, perché profuma di tradizione e perché poggia sulle radici e sulla storia marinaresca di Fano. Sabato 31 luglio e domenica 1 agosto 2021 torna la Festa del Mare nella sua 62esima edizione confermando la sua grande inclinazione identitaria cittadina.

A fare da “antipasto” al piatto forte della domenica saranno due momenti che si svolgeranno sabato: il primo alle 19 alla Cavea del Lido con laboratori per bambini sulla conoscenza del mare e il secondo alle 21 nella tensostruttura installata nel Piazzale del Monumento ai Caduti del Mare dove è in programma la lettura di poesie in vernacolo fanese insieme alla proiezione del film ‘Pescamare’: entrambi gli eventi replicheranno domenica 1 agosto negli stessi orari.

Il clou si vivrà domenica mattina con le varie cerimonie commemorative. Si parte alle 9 con la cerimonia dell’alzabandiera al monumento ai Caduti del Mare di fronte la sede della Capitaneria di Porto. Alle 9.30 ci si sposterà sul Molo per la benedizione della corona davanti la statua “La Tempesta” in ricordo dei Caduti del mare del 57° anniversario della tragedia dell’8 giugno 1964. Alle 10 ci sarà la Santa Messa officiata da sua eccellenza Mons. Armando Trasarti e dopo la quale è prevista la premiazione dei “Lupi di Mare” e la deposizione di una corona di alloro in ricordo dei caduti del mare con l’esibizione della banda cittadina. Alle 11 seguirà  la consegna della Bandiera Blu da parte del delegato Fee Marche al sindaco Seri. Alle 11,30 ci sarà l’uscita dei pescherecci per il consueto lancio della corona d’alloro in mare con il rientro alla Capitanerie di Porto alle 12. Le iniziative sono organizzate dal Comune di Fano in collaborazione con la Guardia Costiera, associazione ‘Ridosso’, e Anmi

Cinefortunae 2021 by the sea

Quest’anno, la Festa del Mare ospiterà le iniziative di Cinefortunae per l’occasione by the sea fissate per domenica 1 agosto ai Bagni Cafè Arzilla. alle 5:30 del mattino il concerto all’alba allieterà i presenti con le colonne sonore di Charlie Chaplin in collaborazione con l’orchestra Sinfonica Rossini. Alle 17,30 i bambini si divertiranno con laboratori creativi, mentre alle 21,15 ci sarà un omaggio ad Anna Magnani con la proiezione del film “Risate di Gioia” di Mario Monicelli.

“Celebriamo una ricorrenza fondamentale – spiega Etienn Lucarelli, assessore al Turismo di Fano – per la nostra storia e la nostra tradizione. Nonostante non ci saranno gli stand gastronomici e i fuochi d’artificio per le limitazioni legate al Covid 19, sarà una festa dal grande valore emotivo sia per chi lavora in mare sia per tutta la città. Ringrazio tutti quei soggetti e quelle realtà che hanno contribuito alla realizzazione questi eventi che, ricordandoci chi siamo, nutrono e alimentano il nostro senso di appartenenza”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: