Stasera a Fano la Bcc premia l’impegno dei giovani del territorio

Stasera a Fano la Bcc premia l’impegno dei giovani del territorio

Quest’anno sono 202 gli studenti meritevoli, 2.652 i ragazzi premiati in 25 anni. Il DG Giacomo Falcioni: «Nel ricordo di Mirco e Monica un forte segnale di attenzione ai giovani e allo sviluppo armonico del territorio»

FANO – Oltre 200 borse di studio per un totale di 75.500 euro erogati. È un traguardo importante, 25 anni, quello che taglia quest’anno l’iniziativa delle borse di studio che BCC Fano ha voluto dedicare alla memoria di Mirco e Monica Buttaroni, i giovani neosposini di Lucrezia scomparsi nel 1996, durante il ritorno dal viaggio di nozze, nel tragico incidente aereo del volo TWA 800 avvenuto sui cieli di Long Island, nello Stato di New York.

Oggi (mercoledì 7 luglio), alle ore 21, nello scenario della Rocca Malatestiana, è in programma la serata di premiazione alla presenza degli studenti più meritevoli (figli di soci BCC Fano o di dipendenti della banca) dell’ultimo anno di scuole medie, superiori e dei corsi di laurea.

«Proprio quest’anno Mirco e Monica avrebbero festeggiato le loro nozze d’argento e, sebbene non sia mai stato alleviato il dolore per la tragedia, siamo felici di aver onorato e celebrato il loro ricordo all’insegna dei giovani che si impegnano nello studio per essere protagonisti consapevoli nella vita» sottolinea il presidente BCC Fano Romualdo Rondina, che prosegue: «L’iniziativa delle borse di studio dedicate a Mirco e Monica Buttaroni premia il merito e incoraggia giovani e giovanissimi a intraprendere con impegno e serietà percorsi di studio che, un domani, sfoceranno nel mondo del lavoro. Ed è una gioia sapere che un piccolo, ma significativo aiuto alla carriera di questi ragazzi è giunto proprio dall’iniziativa dedicata a Mirco e Monica. Pensate che nell’arco di 25 anni i giovani che hanno ricevuto la borsa di studio sono 2.652».

Ricco e articolato il programma della serata che, dopo l’introduzione da parte del vice-direttore generale BCC Fano Marco Pangrazi, alternerà momenti celebrativi, di intrattenimento e spettacolo: per l’occasione sarà anche proiettata una videointervista ai genitori di Mirco e Monica, Wilma e Luciano Buttaroni e Liliana e Piergiorgio Omiccioli, che racconteranno ai giovani presenti chi erano i loro figli.

Fil rouge musicale con le note dell’Orchestra Sinfonica Rossini e, tra una premiazione e l’altra, spazio a testimonianze di ragazzi che, grazie all’impegno, alla passione e allo studio, hanno costruito una carriera di successo. Come l’autore e divulgatore scientifico Raffaele di Placido che, intervistato dalla responsabile relazioni esterne BCC Fano Monica Pucillo, approfondirà temi a lui molto cari come l’ambiente, la sostenibilità e l’impegno nel divulgare messaggi etici e propositivi. O, ancora, le testimonianze dell’organizzatore del Summer Jamboree Angelo Di Liberto (in programma dal 30 luglio all’8 agosto a Senigallia) che, ormai, è nell’olimpo delle manifestazioni dedicate alle sonorità americane degli anni ’40 e ’50 e che, da quest’anno, vede un’importante partnership con BCC Fano.

«Testimonianze preziose che indicano il grandissimo valore dei nostri giovani – osserva il Direttore Generale BCC Fano Giacomo Falcioni -. Ed è proprio questo che la banca vuole premiare con le borse di studio dedicate a Mirco e Monica Buttaroni. Con la pandemia abbiamo vissuto un periodo tra i più difficili e i giovani sono tra quelle fasce che hanno subìto maggiormente le conseguenze dell’impasse: impossibilità a muoversi, a studiare in presenza, a mettersi in gioco nel mondo del lavoro. Con le borse di studio BCC Fano conferma la grande attenzione ai giovani e allo sviluppo del territorio, con l’obiettivo di sostenere una ripresa il più possibile rapida e concreta».

La partecipazione alla serata è riservata agli assegnatari delle borse di studio e ai loro familiari.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: