Ultimati a Marina di Montemarciano i lavori di restyling del PalaMenotti

Ultimati a Marina di Montemarciano i lavori di restyling del PalaMenotti

MARINA DI MONTEMARCIANO – Ultimati i lavori di restyling del PalaMenotti di Marina, oggetto di un atto vandalico lo scorso ottobre che ne aveva compromesso l’agibilità e fruibilità.

Oggi l’Amministrazione comunale è particolarmente lieta di comunicare alla cittadinanza che, a distanza di poco più di sei mesi da quel vergognoso atto vandalico (per il quale i responsabili, quattro giovani del paese furono identificati e denunciati dai Carabinieri della locale Stazione), sono stati ultimati i lavori di ripristino e che, nei prossimi giorni, il Palazzetto dello Sport di Marina di Montemarciano sarà di nuovo a disposizione della collettività.

I lavori hanno richiesto tempo, anche per via dell’entità dei danni arrecati dai vandali, ma l’impianto che i giovani di Montemarciano avranno da oggi in poi a disposizione, è stato completamente rimesso a nuovo.

Il parquet del campo da gioco è stato interamente sostituito con un parquet di nuovissima generazione, Adibasic 22 certificato FIBA (Federazione Internazionale Basket), utilizzato nei principali impianti americani professionistici NBA. In Italia sono pochi i Palazzetti dello Sport che possono vantare tale tipologia di campo da gioco che, grazie allo spessore e all’elasticità della sottostruttura, garantirà standards elevati di utilizzo anche in gare di alto livello.

Al centro del campo da gioco, il logo di colore azzurro riporta lo skyline di Montemarciano.

L’intero Palas è stato ritinteggiato ed è stato ripristinato l’impianto elettrico danneggiato. Grazie al contributo economico dell’UPR Montemarciano è stato installato un impianto video che consentirà le riprese in diretta streaming degli eventi e fungerà da impianto di videosorveglianza.

Un ringraziamento – da parte dell’Amministrazione – agli Uffici comunali e ai dirigenti dell’UPR Montemarciano, in modo particolare al Presidente Samuele Simoncioni, che in questi mesi si sono prodigati per far sì che l’impianto potesse essere al più presto agibile e fruibile dai nostri giovani.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: