A Marina di Montemarciano giovani in ciclomotore nel mirino delle forze dell’ordine

A Marina di Montemarciano giovani in ciclomotore nel mirino delle forze dell’ordine

MARINA DI MONTEMARCIANO – Controlli straordinari sono stati attuati nella giornata di ieri (mercoledì 5 maggio) in maniera congiunta da parte del personale del Corpo di Polizia locale del Comune di Montemarciano e della Sezione della Polizia Stradale di Ancona.

In particolare il servizio ha interessato la frazione di Marina, il parco di Case Bruciate e le vie limitrofe alla zona dove insiste il plesso scolastico di via delle Querce, oggetto di diverse segnalazioni da parte dei residenti. I controlli che normalmente vengono effettuati sul territorio dalla Polizia locale si sono concentrati soprattutto in frazione Marina a seguito, come detto, di numerose e ripetute segnalazioni dei cittadini che lamentavano la presenza molesta di ragazzini in sella ai propri ciclomotori che, incuranti della presenza a piedi o in bici di altre persone, sgassavano, impennavano e si spostavano con manovre pericolose.

Per il controllo documentale e tecnico di ciclomotori e motocicli sono state impegnate due pattuglie della Polizia locale e due della Polstrada.

Sono state rilevate infrazioni relative alla mancanza o alla difformità dei dispositivi obbligatori – specchietti, indicatori di direzione, targhe – e sono state elevate sanzioni che vanno da 87 a 344 euro. In un caso, a carico del motociclista, è stata contestata anche una violazione per l’eccesso di velocità, non commisurata nell’attraversare il centro abitato.

Per lo più a incappare nei controlli sono stati dei ragazzini.

La presenza della Polizia locale di Montemarciano continuerà ad essere costante su tutto il territorio con servizi di monitoraggio, prevenzione e repressione dei comportamenti illeciti e contrari al Codice della Strada, anche in collaborazione con le altre Forze dell’Ordine.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: