L’Arpam ha terminato le indagini dopo l’incendio alla Profilglass

L’Arpam ha terminato le indagini dopo l’incendio alla Profilglass

L’assessore comunale Barbara Brunori: “Nei prossimi giorni conosceremo gli esiti”

FANO – A seguito dell’incendio che è divampato nel primo pomeriggio di eri nell’azienda Profilglass e prontamente spento dai Vigili del Fuoco, il Comune di Fano ha provveduto ad allertare ARPAM  per analizzare i fumi prodotti dalla combustione che non ha interessato nessun materiale esausto, ma solo lamiere e bancali.

“Come Ufficio Ambiente abbiamo allertato ARPAM – chiosa l’assessora Barbara Brunori – per svolgere delle analisi per indagare sull’impatto ambientale collegato all’incendio. Sono stati installati due campionatori a fiale di carbonio, attivi all’ esterno della sede sul lato che si affaccia verso gli uffici. Il campionamento, che si è concentrato nella sezione maggiormente colpita dalla colonna di fumo creatasi, è iniziato alle 19 di ieri sera ed è terminato alle 10 di questa mattina. Le rispettive analisi sono state già indirizzate al laboratorio di Ascoli Piceno e nei prossimi giorni conosceremo gli esiti”.

L’assessora Brunori spiega inoltre che “dopo un controllo alla centralina storica di Via Filippini, è emerso come non ci sia stata nessuna variazione significativa di polveri sottili e dei suoi precursori, compatibilmente con l’incidenza della corrente d’aria opposta a quella della nuvola di fumo”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: