Grande boxe nella palestra dell’Audax Fano, unico neo l’assenza (obbligata) del pubblico

Grande boxe nella palestra dell’Audax Fano, unico neo l’assenza (obbligata) del pubblico

di FRANCESCO FERRONI

FANO – Bellissimo colpo d’occhio quello del ring nuovissimo, inaugurato per l’occasione, della palestra della Audax Boxe di Fano.

Riunione ovviamente a porte chiuse con tutte le precauzioni relative al contenimento del  Covid 19. Presenti alla riunione il presidente regionale Luciano Romanella e l’ing Alberto Paccapelo, delegato del Coni di Pesaro.

Dieci combattimenti di buona levatura con pugili marchigiani e la sola eccezione di un  atleta romagnolo. Incontri abbastanza equilibrati in cui più che la tecnica si è visto l’agonismo.

Youth kg 64: Campa Michele (Cattolica Boxe) b. Fondi Lorenzo (Upa).

Più solido l’anconetano che peraltro ha portato pochi colpi. Molto più continuo il romagnolo, guardia destra, che ha portato combinazioni a due mani e si è fatto valere con il diretto sinistro. A nostro parere forse un pareggio sarebbe stata la soluzione migliore.

Youth kg 60: De Pascalis Marco (Audax) b. Carelli Rodolfo (B.C.Castelfidardo).

Più preciso e potente De Pascalis ha superato Carelli imponendogli anche un conteggio alla terza ripresa.

Youth kg 60: Gramaccini Antonio ( Nike) b. Iengo Alex (GLS Dorica).

Bel combattimento; Iengo è un guardia destra, Gramaccini cambia sovente guardia e riesce a prendere d’incontro l’avversario meritandosi il verdetto.

Elite kg 60: Mannocchi Alessandro (Audax) b. Bitti Leonardo (Nike).

Match farraginoso. Il pugile della Nike è notevolmente più alto ma non riesce a far valere il suo maggiore allungo. Mannocchi cerca di accorciare  ma ci riesce raramente e con poca efficacia. Complice anche un richiamo per tenute si aggiudica il verdetto.

Youth kg 60: Giacchetti Matteo (Pug. Dorica) e Soldato Stefano (GLS Dorica) pari.

Combattimento molto tirato svolto alla media e corta distanza. Tre riprese di scambi continui. Il pareggio è la soluzione più giusta con due atleti che si sono equivalsi.

Elite 2^ kg 64: Marconi Francesco (Upa) e Perdichizzi Francesco (Nike) pari

Colpi angolati da entrambe le parti. Bel combattimento soprattutto dal lato agonistico    e più che  giusto il pareggio.

Elite 2^ kg 64: Gioacchini Leonardo ( Pug. Dorica) b. Costantini Edoardo (Nike)

Il pugile anconetano mostra una boxe molto particolare: guardia bassa, colpi rapidissimi e colpo d’occhio eccellente. Costantini fa il possibile ma termina battuto. Molto interessante il pugile di Tonucci che ci ripromettiamo di seguire nel prosieguo. Se riuscirà anche ad alzare la guardia potrebbe rivelarsi un talento.

Elite 2^ kg 75: Favilla Francesco ( Pug. Fabriano) b. Latini Kelvin (GLS Dorica)

Il pugile di Fabriano è più alto e con un maggiore allungo; porta molti colpi mentre il suo avversario, notevolmente più potente, si affida al colpaccio e porta solo gancio larghi.

Elite 2^ kg +91: Giottini Pasquale (Audax) b. Hachiche Hassine (Pug. Dorica) rsci 2^ ripresa.

Due colossi di fronte con determinazione. Più lineare Giottini porta colpi soprattutto un diretto alternando il volto al bersaglio grosso, e su un destro preciso alla mascella fa contare l’avversario. Nel prosieguo, nel portare un colpo largo, l’anconetano si fa male al polso sinistro ed il match si conclude li. Interessante la boxe di  Giottini che ha mostrato una buona tecnica che non  sempre si sposa con atleti di questo peso.

Youth kg 69: Galli Niccolò (Pug. Senigallia) e Fiore Nicholas (Pug. Dorica) pari

Ottimo combattimento ed un  salomonica pareggio fra due atleti che si sono affrontati con estrema decisione. Tre riprese continue di scambi con alterni successi.

Soddisfattissimo Marco Minardi, presidente della Audax che ha siglato la riunione,  per la prestazione dei propri ragazzi che, tre su tre, si sono aggiudicati il verdetto.

Hanno arbitrato i signori Ellena Gianluca, Di Clementi Sauro, Lupi Alberto e Ngeleka Musangu; Commissario di Riunione: Gabriele Fradeani; Medici di bordo ring: Paolo e Roberto Bruscoli; Speaker: Kristel Talamonti; Addetto al Cronometraggio: Rocco David.

Nelle foto: Lorenzo Fondi in una fase di attacco; Alex Lengo piazza un  bel destro; Francesco Perdichizzi a segno con un diretto sinistro; Kevin Latini attacca con un largo gancio destro; Pasquale Giottini a segno con  un poderoso gancio destro

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: