“Un piano condiviso per la crescita delle valli del Cesano e del Metauro”

“Un piano condiviso per la crescita delle valli del Cesano e del Metauro”

A Fano secondo incontro tra i sindaci del comprensorio. Individuati i progetti su cui agganciare i fondi del Recovery Fund

FANO – Secondo appuntamento tra i sindaci della vallata del Metauro e del Cesano per mettere le basi di un programma condiviso capace di intercettare le risorse legate al Recovery Plan. Dopo il primo incontro in cui si è condivisa la prospettiva comune di creare una sinergia all’interno del territorio, oggi pomeriggio i primi cittadini hanno accelerato sulla pianificazione, individuando i temi sui quali redigere i progetti.

“C’è un grande entusiasmo, perché tutti noi vogliamo farci trovare preparati davanti a questa opportunità che arriva dall’Europa – chiosa Seri -. I fondi che verranno assegnati nei prossimi tre anni saranno un’occasione da non sprecare, visto che genereranno un impatto molto significativo sulla crescita economica del nostro territorio. Abbiamo ribadito che solo attraverso una partecipazione condivisa riusciremo nell’intento di vincere questa sfida per il bene di tutto il nostro territorio e la sua relativa crescita. Ci sono filoni che vanno approfonditi a cui va allegata una idea che guardi al futuro con coraggio”.

Per rendere operativa la progettualità e lo studio delle varie tematiche, è stata creata una cabina di regia che avrà il compito di coordinare l’evoluzione e la gestione dei vari progetti.

Andrea Giuliani, sindaco di Colli al Metauro affronterà il dissesto idrogeologico, Etienn Lucarelli, assessore fanese, si occuperà di turismo, a Davide Dellonti, sindaco di San Lorenzo in Campo è stata assegnata la supervisione in materia di infrastrutture, Fabiola Tonelli, assessore fanese in tandem con Nicola Barbieri, sindaco di Mondolfo, metteranno sotto la lente di ingrandimento la mobilità dolce, Marco Marchetti, sindaco di Sant’Ippolito studierà nuovi programmi in ambito socio-sanitario, Filippo Sorcinelli primo cittadino di San Costanzo con Giuseppe Paolini sindaco di Isola del Piano approfondiranno la valorizzazione dei borghi storici.

Sarà Enrico Rossi, sindaco di Cartoceto, colui che avrà il compito di individuare gli asset strategici della Vallata del Metauro. Nel prossimo appuntamento del 22 febbraio verranno analizzate le relazioni prodotte dal comitato dei sindaci con l’obiettivo di stilare la spina dorsale delle riflessioni che sono state condivise.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: