Le Marche da lunedì mattina tornano in zona gialla

Le Marche da lunedì mattina tornano in zona gialla

ANCONA – Da lunedì mattina (1 febbraio) le Marche tornano in giallo. In un primo momento sembrava, invece, secondo voci ministeriali, che il cambio potesse avvenire già domenica. Ma il ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, in serata ha cambiato idea sull’entrata in vigore del provvedimento che non sarà più da domenica 31 gennaio ma, appunto, da lunedì 1 febbraio.

Con l’ultima ordinanza del ministro in area arancione restano solo le regioni Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e la Provincia Autonoma di Bolzano. Nessuna regione, invece, in zona rossa.

Molte regioni passano così da arancione a giallo, comprese Lombardia e Lazio, di cui si è molto discusso in questi ultimi giorni. Con loro ottengono un colore migliore Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche e Piemonte.

La decisione è stata comunicata in serata al presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, dallo stesso ministro Roberto Speranza. Per tutti i marchigiani una boccata d’ossigeno in un momento particolarmente difficile.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: