Nelle Marche il coronavirus fa altre dieci vittime, due (di 60 e 77 anni) senza patologie pregresse

Nelle Marche il coronavirus fa altre dieci vittime, due (di 60 e 77 anni) senza patologie pregresse

ANCONA – Questa sera il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che, purtroppo, nelle ultime 24 ore si sono verificati altri dieci decessi correlati al coronavirus.

Tra le vittime anche due persone senza alcuna patologia pregressa: un uomo di 60 anni di Ascoli Piceno ed una donna di 77 anni di Ancona, entrambi deceduti all’ospedale regionale di Torrette.

E sono saliti a 644 i ricoveri negli ospedali marchigiani. Sono 89 i pazienti presenti nei reparti di terapia intensiva, mentre 137 sono ricoverati nelle aree semi intensive e 418 nei reparti non intensivi.

Questa mattina il Servizio Sanità della Regione Marche aveva anche comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 2254 tamponi: 1220 nel percorso nuove diagnosi e 1034 nel percorso guariti.

I positivi sono 351 nel percorso nuove diagnosi (92 in provincia di Macerata, 87 in provincia di Ancona, 83 in provincia di Pesaro-Urbino, 13 in provincia di Fermo, 53 in provincia di Ascoli Piceno e 23 da fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (46 casi rilevati), contatti in setting domestico (88 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (93 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (12 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (7 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (6 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (11 casi rilevati), screening percorso sanitario (7 casi rilevati) e 1 rientro dall’estero.

Per altri 80 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

LE TABELLE

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: