Il coronavirus colpisce ancora: altre 13 vittime nelle Marche

Il coronavirus colpisce ancora: altre 13 vittime nelle Marche

ANCONA – Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che, purtroppo, nelle ultime 24 ore si sono verificati 11 decessi e che di altre due persone, decedute nei giorni scorsi, è stata definitivamente accertata la diagnosi di Covid. Le persone decedute comunicate oggi sono pertanto 13. Tutte con patologie pregresse. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria le vittime nelle Marche sono arrivate a 1.201.

E sono anche saliti a 640 i ricoveri negli ospedali marchigiani. Sono arrivati a 90 i pazienti presenti nei reparti di terapia intensiva, mentre 140 sono ricoverati nelle aree semi intensive e 410 nei reparti non intensivi.

Sono 63 i contagiati ricoverati al Covid Hospital di Civitanova Marche. Altre 193 persone sono ospitate nelle strutture territoriali di Chiaravalle, Galantara, Macerata Feltria, Fossombrone e all’Inrca di Fermo.

I positivi in isolamento domiciliare fiduciario sono oggi 14.822. Le persone isolate in casa per contatto con contagiati sono invece 18.231.

Inoltre questa mattina il Servizio Sanità della Regione Marche aveva comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 1239 tamponi: 633 nel percorso nuove diagnosi e 606 nel percorso guariti.

I positivi sono 161 nel percorso nuove diagnosi (12 in provincia di Macerata, 90 in provincia di Ancona, 28 in provincia di Pesaro-Urbino, 16 in provincia di Fermo, 14 in provincia di Ascoli Piceno e 1 da fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (35 casi rilevati), contatti in setting domestico (43 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (41 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (10 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (11 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (2 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (5 casi rilevati), screening percorso sanitario (5 casi rilevati).

Per altri 9 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

LE TABELLE

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: