Coronavirus / Oggi un’altra vittima nelle Marche mentre i ricoveri in ospedale salgono a 427

Coronavirus / Oggi un’altra vittima nelle Marche mentre i ricoveri in ospedale salgono a 427

ANCONA – Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che, nelle ultime 24 ore, c’è stato un altro decesso nelle Marche. All’ospedale di Ascoli Piceno è morta una signora di 85 anni, residente in città, che presentava patologie pregresse.

E questo mentre stanno aumentando a dismisura i ricoveri negli ospedali marchigiani, tanto che incomincia a farsi sentire la mancanza di personale.

Secondo i dati diffusi dal Servizio Sanità della Regione, i ricoverati sono saliti a 427 (43 in più rispetto a domenica). Davvero tanti. Come sono tanti i degenti ricoverati in terapia intensiva (53). In terapia semi intensiva ci sono invece 119 pazienti, 21 in più di domenica. E sono tanti anche i degenti presenti nei reparti non intensivi: ben 255 (19 più di domenica).

Ed i positivi in isolamento domiciliare sono passati da 6.658 6.990. Sono invece 102 gli ospiti nelle strutture territoriali di Campofilone, Chiaravalle e Galantara.

Va poi aggiunto che sono 12.555 le persone in quarantena per contatti con contagiati: 1.520 con sintomi e ben 487 sono operatori sanitari.

Sempre oggi il Servizio Sanità della Regione Marche aveva comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 2540 tamponi: 1677 nel percorso nuove diagnosi e 863 nel percorso guariti.

I positivi sono 431 nel percorso nuove diagnosi (109 nella provincia di Macerata, 129 nella provincia di Ancona, 48 nella provincia di Pesaro-Urbino, 11 nella provincia di Fermo, 118 nella provincia di Ascoli Piceno e 16 da fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (70 casi rilevati), contatti in setting domestico (97 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (99 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (12 casi rilevati), 2 rientri da altra regione, contatti in ambienti di vita/divertimento (19 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (10 casi rilevati), contatti in setting scolastico/formativo (12 casi rilevati), screening percorso sanitario (5 casi rilevati).

Per altri 105 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

LE TABELLE

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: