Coronavirus / Altri dieci decessi nelle Marche, il più giovane aveva 50 anni

Coronavirus / Altri dieci decessi nelle Marche, il più giovane aveva 50 anni

ANCONA – Questa sera il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che, purtroppo, nelle ultime 24 ore si sono verificati dieci decessi. Si tratta di sei uomini e quattro donne, tutti con patologie pregresse. Il più giovane, un uomo di Monteprandone, morto all’Ospedale di San Benedetto del Tronto, aveva 50 anni.

Ed oggi sono saliti a 672 (28 più di ieri) i pazienti contagiati ricoverati negli ospedali della regione. Ben 94 (5 più di ieri) sono ricoverati nelle terapie intensive; 149 (12 in più) nei reparti semi intensivi e 429 (11 più di martedì) negli altri reparti.

Oggi i positivi in isolamento domiciliare sono 15.359, mentre sono 17.909 le persone isolate solo per aver avuto contatti con dei contagiati.

Questa mattina lo stesso Servizio Sanità della Regione Marche aveva anche comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 3763 tamponi: 1721 nel percorso nuove diagnosi e 2042 nel percorso guariti.

I positivi sono 448 nel percorso nuove diagnosi (124 in provincia di Macerata, 107 in provincia di Ancona, 81 in provincia di Pesaro-Urbino, 48 in provincia di Fermo, 63 in provincia di Ascoli Piceno e 25 da fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (79 casi rilevati), contatti in setting domestico (109 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (117 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (19 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (5 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (5 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (9 casi rilevati), screening percorso sanitario (8 casi rilevati) e 2 rientri dall’estero.

Per altri 95 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

LE TABELLE

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: