Valeria Mancinelli è il nuovo presidente di Anci Marche

Valeria Mancinelli è il nuovo presidente di Anci Marche

JESI – Oggi, al Federico II di Jesi, il sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli, è stata nominata presidente di Anci Marche prevalendo sulla candidatura di Massimo Bacci, sindaco di Jesi.

“Ringrazio i sindaci delle Marche che mi hanno scelto – ha dichiarato la neo presidente – Ho l’onore e la responsabilità di rappresentare tutti i Comuni delle Marche, ci metterò tanto impegno e determinazione e saremo un’unica squadra”.

La votazione, a scrutinio segreto, si è svolta con modalità rispettose delle direttive anti-contagio. Valeria Mancinelli ha ottenuto 116 i voti contro gli 84 del sindaco di Jesi Massimo Bacci..

Nell’Anci nazionale Valeria Mancinelli è coordinatrice delle città portuali ed ha svolto finora il ruolo di presidente facente funzione dopo le dimissioni di Maurizio Mangialardi.

“Una filiera istituzionale, leale e collaborativa, è indispensabile per rilanciare le Marche. Chi governa e amministra non ha un’appartenenza politica, ma un obbligo di rappresentanza di un territorio. Su questa rappresentanza va costruita una filiera istituzionale che sappia individuare le risposte necessarie per ripartire”. Lo ha affermato il presidente della Regione Francesco Acquaroli, portando i saluti all’Assemblea elettiva di Anci Marche, convocata all’Hotel Federico II di Jesi per eleggere il nuovo presidente dell’associazione dei Comuni.

“Saranno mesi intensi e difficili, dove la responsabilità e la capacità di fare squadra risulteranno determinati per affrontare la pandemia che abbiamo davanti, per programmare il rilancio delle aree terremotate e la ripartenza economica – ha sottolineato – Siamo tutti consapevoli della fase difficile e delle numerose criticità che la nostra regione sta attraversando. Per affrontare questi problemi occorre capacità di dialogo, di sinergia, la capacità di individuare le priorità, le procedure da percorrere insieme per incardinare poi i provvedimenti. È già un primo grande punto di partenza per avviare un positivo confronto e una positiva interlocuzione istituzionale. Una sinergia che riesca a portare le istanze della nostra regione sui tavoli nazionali, superando la frammentazione e le divisioni troppe volte avvertite, che penalizzano pesantemente la nostra regione”.

Formulando gli auguri al neo presedente Anci che sarebbe poi uscito dal voto dei sindaci, Acquaroli ha ribadito che, “da parte della Giunta regionale c’è la massima disponibilità al confronto, al dibattito, a fare sinergia: elementi fondamentali in democrazia e per promuovere la crescita del territorio”.

Nel pomeriggio si è poi svolto un incontro tra i sindaci del cratere ed il Commissario alla Ricostruzione post sisma Giovanni Legnini. Incontro presieduto dalla stessa Mancinelli, al quale ha preso parte anche l’assessore regionale alla Ricostruzione Guido Castelli.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: