Intensificati a Fano i controlli del Commissariato: quindicenne trovato con un coltello, altri tre minori senza mascherina

Intensificati a Fano i controlli del Commissariato: quindicenne trovato con un coltello, altri tre minori senza mascherina

FANO – Personale della Polizia di Stato in servizio al Commissariato di P.S. di Fano, ha svolto servizi di controllo nella zona del Pincio di Fano al fine di prevenire la commissione di atti di vandalismo, di spaccio di sostanze stupefacenti e liti, in particolare, da parte dei frequentatori del posto, molti dei quali giovani compresi fra il 14  ed i 17 anni.

I servizi sono stati effettuati in più occasioni dagli operatori del Commissariato, in collaborazione con la Polizia locale e tramite il ricorso al sistema di videosorveglianza, e sono stati finalizzati anche a verificare il rispetto delle misure per la prevenzione del contagio da Covid-19.

Dopo una prima fase di vigilanza e sensibilizzazione, circa il rispetto delle prescrizioni e della legalità, le verifiche sono state effettuate in modo più capillare e stringente.

In tale contesto un quindicenne veniva trovato in possesso di un coltello. Lo stesso veniva quindi riaffidato ai genitori e denunciato in stato di libertà all’Autorità giudiziaria minorile.

Altri tre minorenni, privi dei previsti dispositivi di protezione delle vie respiratorie, sono stati identificati e accompagnati presso il Commissariato, dove sono stati riaffidati ai genitori, ai quali è stata poi notificata la relativa sanzione di 400 euro.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: