“Le carenze all’Ospedale di Senigallia controbilanciate dagli sforzi degli operatori”

“Le carenze all’Ospedale di Senigallia controbilanciate dagli sforzi degli operatori”

La Direzione di Area Vasta 2 sottolinea l’impegno della componente dirigenziale, ai vari livelli

SENIGALLIA –  Dalla Direzione di Area Vasta 2  riceviamo: “In merito all’articolo apparso sulla Vostra testata in data 15 settembre circa l’Ospedale di Senigallia, questa Direzione di Area Vasta ritiene doveroso apportare alcune precisazioni importanti, ai fini di una corretta informazione ai cittadini.

“Dalla lettura appare infatti ingeneroso e contraddittorio il messaggio passato alla popolazione la quale, invece, si può rivolgere all’Ospedale di Senigallia tranquillamente e senza problemi.

“Seppure la struttura sia datata e si potrebbero giustamente evidenziare e proporre soluzioni per un ammodernamento strutturale ed impiantistico (cosa peraltro già fatta ed inviata da questa Direzione alla Regione), ciò non significa, però, che il cittadino non possa trovare la doverosa accoglienza ed assistenza in tutta sicurezza, anche grazie alla professionalità e serietà degli operatori che fanno vivere l’Ospedale.

“Le carenze, quindi, che siano strutturali e impiantistiche o inerenti le risorse umane (alle quali si sta provvedendo grazie anche ai provvedimenti conseguenti all’emergenza sanitaria), sono costantemente controbilanciate dagli sforzi organizzativi della componente dirigenziale, ai vari livelli, a dalla abnegazione di tanti operatori che si adoperano con tutta la loro professionalità ed il proprio impegno tutti i giorni.

“Coloro che operano nella sanità, a cui va il plauso di questa Direzione, hanno dato prova di rispetto e attaccamento alla propria professione anche nell’esperienza di quest’ultimo periodo, in cui l’emergenza pandemica ci ha costretti ad essere presenti e più che mai attivi ed attenti alle necessità di pazienti ed utenti. Le informazioni che sono passate nell’articolo sono dunque generalistiche ed imprecise. Tanto si doveva per una corretta informazione”.

———————————————————————-

Ospitiamo senza alcuna difficoltà l’intervento della Direzione di Area Vasta 2. Vogliamo però far presente che contiene delle contraddizioni. Riferendosi all’Ospedale di Senigallia prima scrive: “Seppure la struttura sia datata e si potrebbero giustamente evidenziare e proporre soluzioni per un ammodernamento strutturale ed impiantistico”, poi conclude: “Le informazioni che sono passate nell’articolo sono generalistiche ed imprecise”.

Da una Direzione attenta – come quella di Area Vasta 2 – ci saremmo aspettati una risposta esaustiva ai problemi evidenziati.

Ad esempio: all’Ospedale di Senigallia c’è carenza di personale, o no?

La Rianimazione è a norma?

Il Pronto soccorso funziona perfettamente, come si vorrebbe far intendere?

Il personale opera in sicurezza o è continuamente a rischio infezioni? (stessa situazione, ovviamente, per i pazienti).

Ma a queste domande, evidentemente, si preferisce non rispondere. Comprendiamo, ma non condividiamo. (e.st.)

————————————

QUI SOTTO quanto pubblicato il 15 settembre:

L’INTERVISTA / Ansuini e Antognini: “A Senigallia un Ospedale inadeguato, con carenza di personale”

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: