Coronavirus / Oggi altri 32 casi positivi, nelle Marche scatta di nuovo l’allarme

Coronavirus / Oggi altri 32 casi positivi, nelle Marche scatta di nuovo l’allarme

ANCONA – Nelle Marche la situazione si sta facendo sempre più preoccupanti. Alla vigilia di Ferragosto le informazioni che arrivano sui casi positivi al coronavirus – e sui ricoveri in ospedale – non possono che far scattare un giustificato allarme.

Oggi il Gores ha infatti comunicato che, nelle ultime 24 ore, sono stati testati 1280 tamponi: 681 nel percorso nuove diagnosi e 599 nel percorso guariti. I positivi sono, purtroppo, 32 nel percorso nuove diagnosi: 19 in provincia di Pesaro Urbino, 6 in provincia di Ascoli Piceno, 4 in provincia di Ancona, uno in provincia di Macerata e 2 fuori regione.

Questi casi comprendono rientri dall’estero, soggetti sintomatici, asintomatici contatti di casi positivi, contatti domestici e screening ospiti strutture residenziali.

Un numero così elevato di nuovi casi positivi non si registrava nella nostra regione dal mese di maggio. E questo dovrebbe far riflettere.

E come se non bastasse il costante aumento del numero dei contagi, oggi c’è anche da registrare la presenza di un nuovo paziente nel reparto di Terapia intensiva di Marche Nord. Un problema, anche questo, non secondario, considerato che nelle Marche i reparti di terapia intensiva si erano completamente svuotati il 9 giugno e, per due mesi, non vi erano stati ricoveri da collegare al coronavirus.

Inoltre sono anche aumentati – e non poteva essere diversamente – anche i degenti presenti negli ospedali, che sono passati da 8 a 11 nelle ultime ore. Oltre al paziente ricoverato nel reparto di Terapia intensiva di Marche Nord, ce ne sono infatti altri dieci nei reparti di Malattie infettive della regione: uno a Fermo, tre ad Ancona e sei a Marche Nord.

Dati preoccupanti che si aggiungono a quelli degli ultimi giorni. Con undici casi positivi registrati giovedì: cinque in provincia di Pesaro Urbino, quattro in provincia di Ascoli Piceno, uno ciascuna in quelle di Ancona e Macerata. E sedici casi mercoledì: cinque in provincia di Ancona, sette in provincia di Ascoli Piceno, tre in provincia di Pesaro Urbino e un residente con domicilio fuori regione.

Frattanto oggi i pazienti guariti sono passati da 5.831 a 5.842 mentre i positivi in isolamento domiciliari sono saliti da 161 a 179 e sono aumentati anche gli isolati in casa per aver avuto contatti con i contagiati, passati da 1.435 a 1.462 (195 presentano sintomi e 44 sono operatori sanitari). Altre quattro persone sono invece ospitate nella Residenza sanitaria assistenziale (Rsa) di Campofilone.

 

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: