Nella chiesa di Marotta l’ultimo saluto a Mario Bigelli

Nella chiesa di Marotta l’ultimo saluto a Mario Bigelli

MAROTTA – Questa mattina (mercoledì) Marotta darà l’ultimo saluto a Mario Bigelli, il sessantanovenne deceduto in seguito al tragico incidente avvenuto, nella tarda serata di sabato, lungo la strada provinciale Cesanense, nella zona di Sterpettine.

Il funerale sarà celebrato, alle ore 10, nella chiesa parrocchiale di San Giuseppe, a Marotta. Al termine della cerimonia funebre la salma sarà accompagnata al cimitero di Castelvecchio, a Monte Porzio.

E proprio da Castelvecchio, sabato sera, Mario Bigelli, alla guida di uno scooter, stava rientrando nella sua abitazione quando, all’improvviso, lungo la strada provinciale Cesanense, all’uscita da una semicurva, si è trovato davanti un’auto. Inevitabile lo schianto.

In seguito al violentissimo urto con la vettura Mario Bigelli era stato sbalzato dal mezzo. Ed ai primi soccorritori le sue condizioni erano subito apparse molto gravi.

Scattato l’allarme – l’incidente si era verificato poco prima delle 22 – l’uomo era stato soccorso e trasportato, con un’ambulanza del servizio sanitario regionale, all’ospedale anconetano di Torrette.

Ma, nonostante il prodigarsi dei medici, durante la notte Mario Bigelli cessava di vivere.

Secondo quanto si è appreso la vettura contro la quale il sessantanovenne di Piano Marina si è schiantato stava, in quel momento, sorpassando un mezzo agricolo.

Quello in cui ha perso la vita Mario Bigelli è stato l’ennesimo tragico incidente che si verificato, negli ultimi anni, lungo la strada provinciale Cesanense, un’arteria molto transitata dove, non sempre – di notte e di giorno -, viene rispettato quanto contemplato dal codice della strada. I sorpassi sono continui, ovunque. E questo, nonostante la presenza, a lato della strada, di numerose abitazioni e di altrettanti passi carrabili.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: