Roberto Paradisi: “A Senigallia deve riaprire subito la piscina del Molinello 2”

Roberto Paradisi: “A Senigallia deve riaprire subito la piscina del Molinello 2”

di ROBERTO PARADISI*

SENIGALLIA – Preannunciandolo in Consiglio comunale, ho presentato domanda di immediati chiarimenti all’Amministrazione comunale in relazione alla protrazione della chiusura ingiustificata e ingiustificabile della piscina comunale “Molinello 2” in particolar modo in riferimento  al comportamento ancora una volta omissivo dell’Ufficio Sport che ha causato e sta causando disagi e disservizi enormi alle associazioni sportive interessate e, ovviamente, agli atleti (anche disabili) che sono costretti al prolungamento forzato del lockdown.

Nessuna risposta in particolare è arrivata alla Polisportiva Senigallia che aveva presentato addirittura apposita istanza per la ripartenza. Come sempre, l’Ufficio sport e il suo dirigente Mirti hanno preferito non rispondere.L’attuale situazione, guarda caso, favorisce ancora una volta la solita UISP che ha viso la riapertura della piscina delle Saline con accaparramento delle ore per se stessa e lasciando spazi risibili e del tutto inidonei e insufficienti alle altre società sportive. Un autentico abuso tollerato dall’Ufficio sport che, di fatto, lascia al palo i ragazzi senigalliesi (anche disabili, tra cui 5 campioni italiani) senza tessera Uisp in tasca.

*Consigliere comunale Unione Civica – Senigallia

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: