Fanno esplodere il bancomat al centro di Ostra ma il colpo fallisce

Fanno esplodere il bancomat al centro di Ostra ma il colpo fallisce

OSTRA – Passata l’emergenza coronavirus, allentata la morsa dei controlli, la banda dei bancomat è tornata in azione nell’entroterra senigalliese. Questa volta è stato fatto esplodere il bancomat della filiale di Ubi Banca, in corso Mazzini, nel centro storico di Ostra, a poche centinaia di metri dalla piazza principale.

Anche in questa circostanza è stata attuata, dai malavitosi, la cosiddetta tecnica della marmotta. Ma qualcosa non ha funzionato, tanto che la cassa contenente il denaro non si è aperta.

Erano le 4 di questa mattina quando gli abitanti del centro storico sono stati svegliati da tre boati, uno successivo all’altro. Qualcuno si è affacciato alla finestra ed è anche riuscito a vedere una persona, con il volto coperto, mentre si allontanava.

L’esplosione ha causato ingenti danni al dispositivo automatico per l’erogazione delle banconote.

Sul posto, appena scattato l’allarme, sono intervenuti i carabinieri. I militari, per cercare di ricostruire meglio quanto accaduto questa mattina, stanno esaminando le registrazioni delle telecamere presenti lungo il corso e nella stessa piazza di Ostra.

(Foto di archivio)

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: