Senza patente fugge all’alt dei carabinieri: nell’auto un bastone in ferro. Trentanovenne denunciato  

Senza patente fugge all’alt dei carabinieri: nell’auto un bastone in ferro. Trentanovenne denunciato  

MONTEMARCIANO – Ieri pomeriggio i carabinieri della Stazione di Montemarciano hanno denunciato un uomo per porto di oggetti atti ad offendere e per detenzione di metadone oltre il quantitativo autorizzato, inoltre lo hanno multato per fuga all’alt, guida senza patente e sorpasso azzardato.

Tutto è iniziato nella mattinata, quanto i militari, mentre erano in transito nei pressi della Statale 16 a Marina di Montemarciano, hanno intimato l’alt ad una Audi TT, che invece di arrestare la marcia ha accelerato e si è data alla fuga per sottrarsi al controllo, effettuando anche un sorpasso azzardato tra i veicoli in transito.

Dopo un breve inseguimento l’auto è stata raggiunta e bloccata dai militari nei pressi del Supermercato Famila. Dai primi accertamenti effettuati è emerso che il giovane alla guida, un 39enne domiciliato a Montemarciano, guidava senza patente, perché ritirata nei mesi precedenti. Inoltre, durante la perquisizione effettuata all’interno dell’auto, sono stati rinvenuti vari oggetti illecitamente detenuti. In particolare, sotto il sedile, lato guidatore, era presente un bastone in ferro da carpentiere, lungo 56 centimetri, e nella zona posteriore è stata rinvenuta una tronchesina. Sul sedile lato passeggero invece era collocato un flacone di metadone, che il giovane ha detto di detenere su prescrizione medica, in quanto in cura al Sert di Ancona.

Ma i militari non hanno ritenuto veritiere le affermazioni del 39enne, quindi si sono recati presso la sua abitazione a Montemarciano, per effettuare una ulteriore perquisizione. Nella camera da letto, all’interno del comodino, i carabinieri hanno trovato altri 6 flaconi di metadone, e hanno verificato che la ricetta in possesso del giovane autorizzava l’acquisto soltanto per due di essi. Pertanto gli altri sono stati sottoposti a sequestro, insieme agli oggetti atti ad offendere rinvenuti nell’auto. Al giovane sono state contestate tre infrazioni al codice della strada, che gli sono costate già 13 punti sulla patente. L’importo complessivo delle multe verrà definito dalla Prefettura. L’Audi TT è stata sottoposta a fermo amministrativo.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: