Senigallia proiettata verso il futuro: le infrastrutture della pubblica illuminazione saranno utilizzate per gli impianti di comunicazione elettronica

Senigallia proiettata verso il futuro: le infrastrutture della pubblica illuminazione saranno utilizzate per gli impianti di comunicazione elettronica

Il Consiglio comunale ha approvato il regolamento per stimolare gli investimenti in tutto il territorio

SENIGALLIA – Il Consiglio comunale ha approvato il regolamento per la concessione in uso di infrastrutture di pubblica illuminazione per impianti di comunicazione elettronica.

“Il regolamento – come si legge in un comunicato della maggioranza consiliare del Comune di Senigallia – è volto a disciplinare l’utilizzo da parte di eventuali operatori privati interessati ad investire nella posa di nuove reti di comunicazione elettronica di infrastrutture di proprietà comunale, quali porzioni relative alle sezioni dei cavidotti e delle infrastrutture stradali e delle intercapedini già esistenti ed utilizzate per il passaggio di altri sottoservizi.

“La pratica – prosegue la nota – è stata partecipata, discussa e dibattuta, prima in due commissioni e poi in Consiglio comunale e alla fine l’abbiamo approvata con grande coesione all’interno della maggioranza.

“Dotarsi di questo Regolamento ci permette di essere all’altezza di proiettarci nel futuro e di rendere tutto il territorio di Senigallia pronto ad accogliere l’arrivo di quella che viene comunemente chiamata “fibra ottica”, per migliorare la connettività per cittadini, imprese e luoghi pubblici. Senigallia sarà potenzialmente appetibile per imprese e per tutto quello che prevedo lo sviluppo digitale e imprenditoriale di tutto il territorio.

“Questa Amministrazione – si legge sempre nel documento diffuso dalla maggioranza consiliare – ha, sin dall’approvazione delle linee programmatiche di mandato, espresso con forte determinazione la volontà di attrarre investimenti per supplire alle carenze strutturali che il nostro Paese purtroppo sconta sul piano delle infrastrutture digitali. L’Amministrazione potrà adesso procedere a pubblicare un avviso pubblico rivolto alle società che volessero realizzare tali interventi, al fine poi di sottoscrivere con queste ultime un accordo operativo.

“Cogliamo l’occasione anche per ricordare che Open Fiber inizierà i lavori nelle frazioni di Roncitelli, Cannella, Bettolelle, Filetto, Grottino e San Silvestro. I lavori andranno a toccare le aree più svantaggiate (a fallimento di mercato) grazie al recepimento di un investimento pubblico che il Comune, per il tramite dell’assessore di competenza Bomprezzi Chantal, ha saputo recepire prontamente collocandosi – conclude la maggioranza consiliare – nella prima fase del cronoprogramma dei lavori previsti per la Regione Marche”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: