Le Grotte di Frasassi guidano il turismo ipogeo italiano

Le Grotte di Frasassi guidano il turismo ipogeo italiano

Il complesso carsico di Genga è il primo in Italia ad aver riaperto al pubblico

GENGA – Un’iniezione di ottimismo e resilienza. Le Grotte di Frasassi sono le prime, tra tutte le grotte turistiche italiane, ad aver riaperto il percorso turistico confidando in un flusso di prossimità. Ma non appena saranno consentiti gli spostamenti interregionali, si punterà ad un turismo nazionale.

«Siamo consapevoli di non poter contare ancora su presenze extra-regionali – precisa l’avvocato Marco Filipponi, sindaco di Genga – ma è doveroso promuovere un messaggio di fiducia e di misurato positivismo. La riapertura delle Grotte sottintende la ripartenza di tutto il nostro territorio, la cui vitalità ruota attorno al forte traino del complesso ipogeo. Siamo realisti e non ci aspettiamo un flusso che ci riporti alle stagioni pre-emergenza, ma valutiamo che sia importante rimettere in moto un settore che sta già pagando le conseguenze del momento».

«Tutti gli studi di settore ci testimoniano ormai che le nuove esigenze dei visitatori si indirizzano maggiormente verso un turismo lento, costituito da emozioni ed esperienze autentiche – afferma il prof. David Bruffa, Vicesindaco del Comune di Genga e assessore al turismo – Come amministrazione comunale, abbiamo cercato sin dal nostro primo insediamento di raccogliere questa grande sfida, lavorando sulla promozione di un intero territorio che oltre alle meravigliose Grotte di Frasassi ha molto altro da offrire. In tal senso tutti siamo chiamati a recitare la nostra parte: dalle amministrazioni locali alle associazioni presenti sui territori, dagli operatori dell’indotto turistico sino agli abitanti delle più piccole frazioni presenti».

«Possiamo tranquillamente affermare che i nostri territori, caratterizzati da ampi spazi all’aria aperta, consentono ai turisti di poter apprezzare le bellezze paesaggistiche e ambientali in completa sicurezza – afferma l’ingegnere Lorenzo Burzacca, Vicepresidente del Consorzio Frasassi –  tanto che, da sempre, l’area di Frasassi si conferma quale meta preferita per escursionisti, vacanzieri e famiglie».

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: