I consiglieri di opposizione denunciano: “A Trecastelli esercenti discriminati nell’emergenza”

I consiglieri di opposizione denunciano: “A Trecastelli esercenti discriminati nell’emergenza”

TRECASTELLI – “Trecastelli, vista la portata planetaria della pandemia Covid-19, non è stata risparmiata dagli infausti effetti economici legati al lockdown imprenditoriale.

L’Amministrazione comunale di centrosinistra – scrivono i consiglieri comunali di opposizione Nicola Peverelli, Giorgio Terenzi, Gloria Montironi (Trecastelli#Insiemesipuò) e Massimo Lorenzetti (Armonia per Trecastelli) -, ha annunciato misure in favore degli esercenti di Trecastelli che, riguardo al canone di occupazione del suolo pubblico e alle richieste di ampliamento delle aree pubbliche da occupare (COSAP), prevede l’occupazione gratuita per l’anno 2020, ma solo in favore di chi sia in regola con i pagamenti dei canoni pregressi (delibera di Giunta n. 38 del 11.5.2020).

“In questa drammatica fase emergenziale, si ritiene inopportuno escludere dall’agevolazione chi già versava in difficoltà economica precludendo a talune attività commerciali anche la pur minima chance di ripresa.

“A ciò si aggiunga, come la normativa nazionale preveda l’esenzione dal versamento del canone Cosap, avuto riguardo al periodo 1 maggio-31 ottobre 2020,  senza esclusioni legate a debiti pregressi.

“Occorre prestare la massima attenzione verso il nostro tessuto imprenditoriale, senza cedere a scelte che penalizzano soprattutto chi aveva in animo di risollevarsi economicamente. Si possono e si devono assumere – concludono i consiglieri comunali – decisioni coraggiose, e senza esitazioni”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: