Dispositivi di protezione donati dal Circolo Acli Falco di Casine di Ostra all’ospedale di Senigallia

Dispositivi di protezione donati dal Circolo Acli Falco di Casine di Ostra all’ospedale di Senigallia

OSTRA – Continua la gara di solidarietà in favore delle strutture sanitare del territorio ed il suo personale come segno di vicinanza e per dare un aiuto concreto a chi sta combattendo la battaglia contro il Coronavirus.

Il circolo Acli FALCO di Casine di Ostra, già all’inizio di questa epidemia aveva fatto alcune donazioni in collaborazione con le altre associazioni locali con cui da sempre collabora (Gruppo Sportivo Casine e Coro “dell’Antica Città” di Ostra) a sostegno dell’Ospedale di Senigallia, del Pronto Soccorso e della locale Croce Verde.

La gratitudine e la riconoscenza verso i medici ed il personale paramedico per il formidabile ed instancabile lavoro, hanno spinto il direttivo del Circolo Acli FALCO ed il suo presidente Mauro Morganti, a compiere una ulteriore e più consistente donazione all’ospedale di Senigallia, divenuto in queste ultime settimane un punto COVID.

Venuti a conoscenza della scarsità di dispositivi di protezione nella struttura ospedaliera per il personale, è stato deciso di acquistare direttamente e di donare una serie di strumenti per preservare la salute di coloro che lavorano a stretto contatto con il virus: per questo motivo si sta provvedendo alla consegna di 1500 copriscarpe, 1000 mascherine chirurgiche, 100 calzari.

Un segno tangibile di gratitudine da parte del circolo e di tutti i suoi soci a favore di medici, infermieri e coloro che a vario titolo si stanno impegnando in modo encomiabile in questa battaglia che potrà essere vinta se, al loro coraggio ed alla loro professionalità, sapremo unire il nostro comportamento accorto e prudente, riducendo il più possibile le possibilità di contagio. #andràtuttobene se tutti faremo la nostra parte.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: