Saliti a 1.244 i casi positivi nelle Marche (120 in più di ieri). Meno contagiati in provincia di Pesaro Urbino

Saliti a 1.244 i casi positivi nelle Marche (120 in più di ieri). Meno contagiati in provincia di Pesaro Urbino

ANCONA – Sono saliti a 1.244 i casi positivi nelle Marche su un totale di 3.194 persone testate. Nell’ultimo bollettino del Gores – il Gruppo operativo regionale per l’emergenza sanitaria – si apprende che domenica se ne sono registrati altri 120. Meno contagiati, quindi, rispetto ai giorni precedenti, soprattutto in provincia di Pesaro Urbino dove ce ne sono stati soltanto 21. E questo è anche dovuto al fatto che molte persone sono rimaste a casa per contribuire, per quanto possibile, a rallentare la diffusione del virus.

Nella provincia di Pesaro Urbino i contagiati sono ora 733 (ma la curva, rispetto ai giorni precedenti – per fortuna – è scesa); nella provincia di Ancona 323; nella provincia di Macerata 117; nella provincia di Fermo 36; nella provincia di Ascoli Piceno 21. Ci sono poi 12 casi provenienti da fuori regione.

Sono 110, invece, le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva e 528 in quelli non intensivi.

In isolamento domiciliare ci sono invece 3.716 persone, delle quali 3.236 asintomatiche e 480 sintomatiche. Tra queste ci sono 408 operatori sanitari contagiati durante il loro lavoro negli ospedali o negli ambulatori medici.

Tutto ciò mentre, con l’ultimo bollettino diffuso domenica sera, il Gores ha fatto sapere che sono decedute altre undici persone. Ed i morti, a questo punto, nelle Marche, salgono a 57, 43 uomini e 14 donne (49 della provincia di Pesaro Urbino; 6 della provincia di Ancona; 1 rispettivamente delle province di Macerata e Fermo). Davvero tanti. Soprattutto se si pensa che il picco dei contagi deve ancora arrivare.

Le ultime vittime sono di Pesaro (4 – di 97, 85, 82 e 85 anni), Colbordolo (1 – di 86 anni), Gradara (1 – di 93 anni), Fano (2 – di 81 e 80 anni), Ancona (2 – di 43 e 69 anni), Urbino (1 – di 85 anni).

La vittima più giovane, una signora anconetana di 43 anni, è deceduta all’ospedale regionale di Torrette. Si tratta – come viene evidenziato dal Gores – di una paziente con cuore polmonare cronico ed insufficienza respiratoria restrittiva.

LE TABELLE

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: