La terra riprende a tremare: tre scosse nella tarda mattinata, la più forte in mare a 14 km da Senigallia

La terra riprende a tremare: tre scosse nella tarda mattinata, la più forte in mare a 14 km da Senigallia

ANCONA – In questi giorni di tensione nella nostra regione torna a farsi sentire anche il terremoto.

Tre le scosse avvertite oggi, in meno di tre ore. La più consistente – di magnitudo 3.2 – è stata registrata alle 13.58 ed è stata avvertita distintamente anche ad Ancona e negli altri centri della costa marchigiana.

L’epicentro in mare, davanti alla costa, a 14 chilometri da Senigallia e ad una profondità di 10 chilometri.

Poco prima erano state avvertite altre due scosse. La prima, alle 11.17, di magnitudo 2.3, con epicentro in provincia di Perugia; la seconda alle 13.14, di magnitudo 2.1 (a 7 km di profondità), con epicentro a 3 chilometri da Pieve Torina, nell’Alto Maceratese, zona già devastata dal violento sisma del 2016.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: