CORONAVIRUS / Nelle Marche 30 morti in un solo giorno. Dall’inizio del contagio sono 183

CORONAVIRUS / Nelle Marche 30 morti in un solo giorno. Dall’inizio del contagio sono 183





ANCONA – Una strage, Trenta decessi soltanto oggi. Il Gores, il Gruppo operativo regionale per l’emergenza sanitaria, ha comunicato anche questa sera i dati dei decessi delle ultime 24 ore: sono 30. Tanti, troppi per una regione di media grandezza come la nostra. Fino ad oggi, nelle Marche, sono decedute complessivamente 183 persone. E la lista, purtroppo, non potrà che allungarsi.

I 30 morti di oggi sono di Pesaro (7, rispettivamente di 84, 92, 82, 85, 84, 80, 75 anni), Fano (1, di 93 anni), Mondolfo (1, di 79 anni), Vallefoglia (1, di 97 anni), Montelabbate (1, di 78 anni), Gradara (1, di 87 anni), Ancona (2, di 87 e 79 anni), Falconara (1, di 85 anni), Petriano (1, di 82 anni), Sassocorvaro (1, di 92 anni), Mondavio (1, di 81 anni), Lunano (1, di 94 anni), Jesi (1, di 73 anni), Petritoli (1, di 77 anni), Monte Giberto (1, di 90 anni), Porto Sant’Elpidio (1, di 89 anni), Montappone (1, di 72 anni), Monte San Pietrangeli (1, di 77 anni), Porto San Giorgio (1, di 80 anni), Montegiorgio (1, di 71 anni), Recanati (2, di 70 e 83 anni), Montefano (1, 93 anni).

Dei 183 morti, 124 sono uomini, 59 donne. 131 sono della provincia di Pesaro Urbino, 27 della provincia di Ancona, 10 della provincia di Macerata, 14 della provincia di Fermo, 1 della provincia di Ascoli Piceno. Età media delle vittime: 79,9 anni.

Questa mattina il Gores, il Gruppo operativo regionale per l’emergenza sanitaria, aveva anche comunicato che i tamponi positivi rilevati nelle ultime analisi di laboratorio della Sod Virologia sono 172 su 570 testati. Il totale dei contagiati nella nostra regione è ora di 2.153 su 5.740 persone testate.

Nella provincia di Pesaro Urbino i contagiati sono ora 1.186; nella provincia di Ancona 564; nella provincia di Macerata 238; nella provincia di Fermo 82; nella provincia di Ascoli Piceno 50. Ci sono poi 33 casi provenienti da fuori regione.

Sono 141 le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva, 128 nelle aree di terapia semi intensiva e 494 in reparti non intensivi. Altre 120 persone sono ricoverate in degenze post critiche.

In isolamento domiciliare ci sono 5.364 persone, delle quali 4.524 asintomatiche e 840 sintomatiche. Tra queste ci sono 1.285 operatori sanitari – mai così tanti – contagiati durante il loro lavoro negli ospedali o negli ambulatori dei medici di base. E questo crea grandi problemi in tutte le strutture ospedaliere marchigiane.

LE TABELLE

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: