Condannato all’ergastolo il cuoco accusato di aver ucciso a Chiaravalle la vicina di casa

Condannato all’ergastolo il cuoco accusato di aver ucciso a Chiaravalle la vicina di casa

ANCONA – E’ stato condannato all’ergastolo Maurizio Marinangeli, il cuoco affetto da ludopatia, accusato di aver ucciso a coltellate – il 17 luglio 2018 -, a Chiaravalle, l’anziana vicina di casa, Emma Grilli.

La condanna della Corte di Assise di Ancona è arrivata oggi pomeriggio, dopo sei ore di camera di consiglio.

A Maurizio Marinangeli i giudici anconetani, oltre all’omicidio e alla rapina, hanno anche riconosciuto la premeditazione.

All’arresto di Marinangeli si era arrivati dopo che l’uomo aveva tentato di vendere, in un negozio “compro oro”, alcuni gioielli sottratti nell’abitazione della vittima.

I difensori dell’uomo hanno già preannunciato il ricorso in appello.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: