Anche Senigallia ha contribuito ad illuminare un’Italia viva, compatta e forte con tanta voglia di ripartire

Anche Senigallia ha contribuito ad illuminare un’Italia viva, compatta e forte con tanta voglia di ripartire

SENIGALLIA – Una domenica al balcone per un’Italia unita dai flash mob contro il Coronavirus. Una vera e propria necessità, in tempi di emergenza sanitaria, con l’obbligo di restare a casa più tempo possibile, per evitare il diffondersi del contagio.

Ed anche a Senigallia sono stati tanti i cittadini che hanno preso parte ai tanti flash mob organizzati per ribadire la voglia di farcela, di uscire fuori da una situazione che nessuno si sarebbe aspettato.

Ed anche questa sera – alle 21 -, dopo aver spento tutte le luci delle abitazioni, in molti si sono affacciati alle finestre o ai balconi per un minuto di illuminazione con luminarie, lampade, candele e, ovviamente, le ormai abituali torce dei telefonini.

Il tutto è poi terminato con un applauso collettivo di solidarietà lungo un minuto. Un piccolo grande gesto per far vedere al mondo, attraverso il satellite (immagine, qui sotto), che l’Italia è viva, che noi italiani siamo vivi, compatti e forti. Solo uniti infatti si può vincere. E Senigallia, anche questa volta, c’era.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: