Un intramontabile Mauro Guenci inizia alla grande la stagione 2020

Un intramontabile Mauro Guenci inizia alla grande la stagione 2020

Dopo aver chiuso la stagione 2019 vincendo a Madrid il campione senigalliese ha inaugurato il nuovo anno affermandosi perla seconda volta al Misano World Circuit

SENIGALLIA – Domenica scorsa a Misano World Circuit si è aperta ufficialmente la stagione sportiva 2020 con gli Open Games, manifestazione interamente dedicata agli sport non motoristici. Protagoniste sono state le maratone, il running, i roller, le bici, il crossfit che hanno visto la presenza di migliaia di sportivi ed atleti di caratura internazionale. La Skating Race di Misano, è inserita anche nel Ranking delle maratone di pattinaggio italiane e non poteva chiaramente mancare, la presenza del nostro pluri campione mondiale e recordman Mauro Guenci, già vincitore dell’edizione 2019.

A differenza dello scorso anno, la giornata è stata più mite, favorendo uno svolgimento gara di oltre l’ora, più agevole. Partenza come di consueto, subito ad elevata velocità da parte dei team per poter fare selezione e ridurre le possibilità di cadute. Mauro non si fa sorprendere e gestisce da subito le proprie forze per poter amministrare al meglio la gara e le diverse fughe. Cerca sempre di tenere le primissime posizioni per essere pronto e partecipe alle iniziative. Dopo diverse variazioni di ritmo con velocità che toccano i cinquanta chilometri l’ora, la gara si stabilizza con un numeroso gruppo di “big” che si alternano in testa per tenere una buona andatura di media. A questo punto era evidente che la gara si sarebbe risolta in volata con le diverse categorie.

Nell’ultimo giro del circuito, occupa le prime posizioni per controllare i suoi contendenti e prepararsi alla volata. Il gruppo era folto e frammentato da diverse corsie di atleti che cercavano di ottenere la migliore posizione per la volata e Mauro sembra essere rimasto un po’ troppo nelle retrovie.

A 500 metri circa dal traguardo però allunga il passo, si snoda tra i diversi treni di atleti e dopo la curva che precede il rettilineo di Misano, sferra una lunga volata che gli permette di recuperare i primi, mettere in difficoltà non solo i suoi diretti avversari e tagliare il traguardo per primo. La gestione progressiva della velocità di Mauro, fa sì che gli altri non riescono ad uscire dalla sua scia per avere la meglio.

“Era un appuntamento che sentivo molto ci dice Mauro, lo scorso anno avevo vinto e potevo solo far peggio o al massimo eguagliare il risultato…… non nascondo che la tensione c’era e questo mi ha permesso di impegnarmi al meglio ed uscirne pienamente soddisfatto; le sfide difficili ed impossibili mi hanno sempre entusiasmato!  Tuttavia la stagione è appena iniziata e la programmazione di allenamento è ancora lunga.” Quest’anno Mauro sarà molto impegnato in una lunga stagione agonistica che prevede importanti competizioni nazionali ed internazionali fino a novembre, chiusura di Coppa che lo scorso anno lo ha visto chiudere da vincente.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: