Ruba in un negozio di abbigliamento di Senigallia, rintracciato subito dopo dai carabinieri e denunciato

Ruba in un negozio di abbigliamento di Senigallia, rintracciato subito dopo dai carabinieri e denunciato

SENIGALLIA – I carabinieri della Stazione di Senigallia hanno denunciato un uomo, classe ’52, per furto. I fatti per i quali viene indagato risalgono 18 febbraio, ma solo venerdì il titolare del negozio di abbigliamento di Senigallia ha sporto denuncia ai carabinieri. Ai militari dell’Arma il denunciate ha riferito che la sera del 18, mentre si trovava in un locale attiguo al suo negozio di abbigliamento, un uomo si era introdotto nell’esercizio commerciale, approfittando del fatto che la porta non era stata chiusa a chiave, e aveva rubato la somma in contanti di 1.900 euro, oltre a 3 polo, 18 grembiuli, 2 giacche, 1 telefono cordless e 1 Ipad Apple.

Dopo aver prelevato tutto il materiale e il denaro il ladro si era allontanato, e solo la mattina dopo il proprietario del negozio si era accorto del furto. In sede di denuncia sono state fornite ai carabinieri anche le immagini del sistema di video-sorveglianza, che hanno ripreso il ladro in azione.

Nel giro di pochissime ore i militari hanno identificato il responsabile, che è risultato essere un uomo di 68 anni, originario della Campania e residente a Fiumicino, attualmente senza fissa dimora. Il ladro è stato quindi raggiunto dai carabinieri, che lo hanno rintracciato nel centro di Senigallia, e dagli accertamenti effettuati in banca dati è emerso che la scorsa estate gli era stata notificata la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio dal Comune di Senigallia, con divieto di farvi ritorno per 3 anni, misura emessa dal Questore di Ancona.

L’uomo stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona, sia per la violazione della misura di prevenzione, che per il furto commesso al negozio di abbigliamento.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: