Il progetto della pista ciclopedonale Fano Urbino: anche la Fiab nazionale plaude la scelta

Il progetto della pista ciclopedonale Fano Urbino: anche la Fiab nazionale plaude la scelta

FANO – In occasione della presentazione del progetto relativo alla ciclovia prevista nella valle del Metauro, Alessandro Tursi, presidente nazionale FIAB, ha scritto al presidente della Regione Marche, ai membri della Giunta regionale ed al presidente della Commissione Ambiente.

Questo il testo:

“La Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta (FIAB) esprime vivo apprezzamento per la prevista realizzazione della pista ciclopedonale Fano Urbino; si tratta infatti di una porzione della “Ciclovia dei due mari Grosseto Fano” individuata con il numero 18 in BicItalia, la rete nazionale ideata oltre 20 anni addietro dalla stessa FIAB e ora recepita nella legge nazionale n. 2 del 2018.

“Il percorso ciclopedonale lungo la valle del Metauro è anche uno snodo importante della “Ciclovia adriatica”, la grande via di comunicazione che sta nascendo dal Friuli alla Puglia, anch’essa parte di Bicitalia FIAB; il fatto che alle Marche sia stato assegnato di ruolo di capofila per la sua realizzazione testimonia l’impegno della Regione nel settore della mobilità sostenibile grazie alla quale non tarderanno a manifestarsi per i territori interessati i benefici sociali, culturali  ed economici.

“Anche la stampa nazionale sta evidenziando gli sforzi di codesta Regione per garantire, grazie all’uso della bicicletta in alternativa all’automobile,  sicurezza negli spostamenti quotidiani, maggiore attrattività turistica ed un aiuto al piccolo commercio nelle aree urbane; lo documentano il coinvolgimento del campione di ciclismo Vincenzo Nibali, il ponte ciclopedonale sul fiume Tronto che unirà Marche ed Abruzzo,  la progettazione di numerose  ciclovie lungo i principali fiumi,  in questo caso il Metauro, e tanto altro ancora; è quindi evidente la volontà politica di realizzare un progetto omogeneo che,  auspichiamo, abbia il consenso di tutti i cittadini; in questa direzione sarà sempre assicurato il sostegno della FIAB che mi onoro di rappresentare”.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: