Forza Italia, Fdi e Unione Civica si preparano per il voto a Senigallia: “L’elettorato chiede unità e chiarezza. Noi ci siamo, mentre la Lega cerca altre strade”

Forza Italia, Fdi e Unione Civica si preparano per il voto a Senigallia: “L’elettorato chiede unità e chiarezza. Noi ci siamo, mentre la Lega cerca altre strade”

SENIGALLIA – Anche nel centrodestra, in vista dell’appuntamento elettorale per le Amministrative, si incomincia a far sul serio. Da Anna Bernardini (Forza Italia), Alan Canestrari (Forza Italia), Massimo Bello (Fdi), Marcello Liverani (Fdi), Roberto Paradisi (Unione Civica), Luigi Rebecchini (Unione Civica) riceviamo e pubblichiamo questo significativo intervento: “Il centro-destra e le civiche alternative all’attuale sinistra governativa ribadiscono la ferrea volontà di costruire una proposta di reale alternanza dopo decenni di amministrazioni a senso unico.

“A tale proposito, Forza Italia, Fratelli d’Italia ed Unione Civica hanno stretto un solido patto che passa per punti programmatici fondanti (tra cui la riduzione delle imposte, il taglio delle spese, l’avvio di una liberalizzazione nel campo edilizio, la previsione di un piano di investimenti per la messa a norma di scuole e impianti sportivi, la trasparenza e l’imparzialità nell’affidamento degli incarichi …).

“Punti di assoluta discontinuità con il passato per cui è bene chiarire, fin da subito, che non vi è spazio alcuno per cercare in sordina patti sotterranei e ambigui con chi ha (mal)governato Senigallia insieme al Pd per oltre 10 anni, salvo oggi proporsi quale fasulla alternativa dopo esserne stato parte integrante. Ci appelliamo per questo motivo ai vertici provinciali e ai militanti della Lega, forza importante e autorevole del centro-destra, affinché intervengano immediatamente sul loro referente locale che ha deciso unilateralmente di sfilarsi dal tavolo elettorale faticosamente riunito alla ricerca di inaccettabili contatti a sinistra prendendo le distanze da tutto il centro-destra dopo mesi di incontri e tentativi di sintesi.

“Le forze che oggi si riconoscono nell’alternativa all’attuale governo e a chi ne ha condiviso ogni scelta fino a poco più di 30 giorni fa, non sono disposte a condividere né fughe acrobatiche a sinistra né corse in solitaria destinate alla certa sconfitta o, peggio, a favorire la vittoria degli avversari storici.

“Gli elettori chiedono trasparenza, chiarezza e unità di tutto il centro-destra insieme alle civiche senza inspiegabili fughe nel campo avversario. Noi ci siamo. Per questo invitiamo pubblicamente i responsabili autorevoli della Lega e i militanti a far tornare sui propri passi il referente locale evitando di confondere l’elettorato”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: