Ecco le Marche ideali: Sauro Longhi presenta a Senigallia il manifesto e parla di turismo

Ecco le Marche ideali: Sauro Longhi presenta a Senigallia il manifesto e parla di turismo

SENIGALLIA – Giovani, tecnologia, cultura, turismo. Quattro testimonianze, quattro direttrici fondamentali dello sviluppo di ogni Paese che vuole porsi l’ambizione di guidare i percorsi e processi democratici di una società continuamente in evoluzione.
E’ questo l’oggetto dell’incontro che si terrà alla prestigiosa Sala del Fico di Palazzetto Baviera, a Senigallia, sabato 15 febbraio a partire dalle ore 17.
Le Marche Ideali, assieme alla presenza di autorevoli ospiti e la partecipazione di Sauro Longhi, proveranno a sviscerare con una modalità innovativa gli assi portanti dello sviluppo della nostra Regione.
I giovani sono il nostro futuro: attraverso le parole dei giovani, però, possiamo cogliere come siano già il presente e all’interno di questo mondo vogliano dire la loro. Un mondo connotato sempre di più da una evoluzione tecnologica che supera per velocità qualsiasi rivoluzione dei secoli passati.

Per stare al passo coi tempi la pubblica amministrazione, i cittadini, le imprese e i liberi professionisti devono essere costantemente aggiornati e resilienti per poter affrontare al meglio le sfide della società 4.0.
Gli altri due temi sono strettamente correlati. Quando si parla di cultura e turismo in un comune come Senigallia e in una Regione come le Marche, non può non essere considerato il patrimonio architettonico, umano, culturale di cui dispongono le nostre affascinanti colline e il nostro splendido mare. Riuscire a creare una sinergia e un dialogo tra questi due mondi è l’obbiettivo di tutti, solo in pochi riescono a declinarlo concretamente, vedremo come.
Questo evento sarà anche l’occasione per Sauro Longhi, per presentare il suo Manifesto per le Marche e per sottoscriverlo. Vi aspettiamo sabato 15/02 alle ore 17.00 presso la sala del Fico, Palazzetto Baviera.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: