E’ deceduto a Senigallia Federico Pizzi, una vita dedicata all’impegno in politica, nello sport e nel volontariato

E’ deceduto a Senigallia Federico Pizzi, una vita dedicata all’impegno in politica, nello sport e nel volontariato

SENIGALLIA – Un’altra grave perdita per Senigallia. Ieri sera, nella sua abitazione di Sant’Angelo, ha cessato di vivere, a 91 anni, Federico Pizzi. Un uomo che ha dedicato la sua vita alla famiglia ed alla sua amata Senigallia.

Oltre agli incarichi, ricoperti nell’ambito amministrativo e politico, Federico Pizzi ha svolto un ruolo primario nello sport cittadino. Nel 1975 ha fondato la società di pallavolo Ausonia, poi divenuta Ciare Ausonia. Società che ha seguito a lungo insieme a Franco Tentindo, Dino Giannini, Brunello Raffone e tanti altri.

Inoltre, memore dei trascorsi di alcuni campioni senigalliesi di nuoto, titolati a livello nazionale, Federico Pizzi ha istituito la coppa Ausonia di nuoto “Molo – Rotonda“ in acque libere che, negli anni, ha assunto una rilevanza nazionale. Il suo legame con il mare era testimoniato anche dalla sua iscrizione alla Lega Navale Italiana fin dagli anni  ’40.

Nell’ambito del volontariato ha preso diverse iniziative, fra le quali spicca la Festa del Porto con la quale, per alcuni anni, si è fornito un sostanzioso contributo all’Associazione Oncologica Senigalliese ed all’Associazione Italiana lotta alle Leucemie.

Con l’età le forze fisiche si sono ridotte e si è quindi dedicato alla lavorazione dei mosaici con i quali ha partecipato a diverse mostre ed alla pubblicazione di raccolte di sue poesie, pubblicate in tre distinti volumi.

A testimonianza della sua dirittura morale desideriamo anche ricordare la riconsegna, ai vigili urbani, del contrassegno riservato agli invalidi. Infatti, a 86 anni, seppure sorpreso per la revoca del permesso, nonostante i perduranti problemi di deambulazione, aveva deciso la riconsegna per  rispetto delle persone sofferenti, una scelta molto semplice e controcorrente in una comunità dove molti automobilisti abusano di quel lasciapassare. Con estrema semplicità aveva spiegato così la sua decisione: “Se posso  andare in piscina posso anche camminare”.

I funerali di Federico Pizzi avranno luogo domani pomeriggio, martedì, alle ore 15, nella chiesa parrocchiale della frazione senigalliese di Sant’Angelo.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: