Dieci compagnie aeree pronte a ricevere aiuti per nuovi collegamenti con l’Aeroporto delle Marche

Dieci compagnie aeree pronte a ricevere aiuti per nuovi collegamenti con l’Aeroporto delle Marche

FALCONARA – Hanno risposto dieci compagnie aeree all’avviso esplorativo che la Regione Marche ha emesso per acquisire le manifestazioni di interesse a partecipare al bando per la concessione di aiuti all’avviamento di nuove rotte di collegamento aereo con l’Aeroporto delle Marche “Raffaello Sanzio”.

Il termine entro il quale far pervenire le manifestazioni di interesse era stato fissato al 31 gennaio u.s. Da adesso si potrà procedere con la predisposizione del bando.  La procedura per la concessione di aiuti  è regolata dalla Comunicazione UE 2014/C 99/03 (Orientamenti sugli aiuti di Stato agli aeroporti e alle compagnie aeree)e nel rispetto di quanto stabilito al punto 5.2 della citata Comunicazione, gli aiuti all’avviamento non potranno superare, per ciascuna rotta, il 50% dei diritti aeroportuali e per un periodo massimo di 3 annualità.

“La buona notizia di oggi – ha commentato il presidente Luca Ceriscioli-  è che alla chiusura dei termini per la manifestazione d’interesse per i nuovi voli di collegamento con l’Aeroporto delle Marche, c’è un esito molto soddisfacente. Siamo contenti perché hanno partecipato ben 10 compagnie aree nazionali e internazionali per 45 collegamenti con aeroporti italiani ed esteri. Stiamo lavorando per il rilancio del nostro aeroporto che consideriamo fondamentale non solo per rafforzare il turismo e la mobilità da e verso le Marche, ma soprattutto come essenziale fattore di sviluppo della nostra regione”.

Queste le compagnie aeree che hanno manifestato interesse, in base all’avviso esplorativo emesso dalla Regione Marche, per nuovi collegamenti con l’aeroporto “Raffaello Sanzio”:

AirCorsica

Alitalia

Bulgarian Air Charter

Dat

easyJet

Eden Viaggi

Nordica

Transavia

Volotea

Wizzair

Va precisato che la manifestazione di interesse non è vincolante ai fini della eventuale partecipazione al bando di gara che sarà emanato in seguito.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: