Torna domenica a Senigallia nella chiesa del Portone la Festa di Sant’Antonio Abate

Torna domenica a Senigallia nella chiesa del Portone la Festa di Sant’Antonio Abate

di ALBERTO BRUSCHI
SENIGALLIA – Domenica 19 gennaio si svolgerà presso la Chiesa del Portone la Festa di Sant’Antonio Abate, con l’immancabile distribuzione del pane benedetto al termine delle Sante Messe del pomeriggio di sabato 18 e di quelle officiate domenica.
Il tradizionale evento, è organizzato dai volontari della Confraternita della Santissima Trinità del Portone, coordinati dall’attivo governatore Aldo Landi.
La Santa Messa delle 11.30 di domenica, vedrà riuniti intorno all’altare i confratelli, con il suggestivo vestito, formato dal camice bianco, dal cingolo e dalla mozzetta rossa oltre al caratteristico medaglione con croce rossa e celeste, a testimonianza del prestigioso riconoscimento, con Bolla Pontificia agli inizi del 1600, di affiliazione per meriti, al rinomato Ordine dei Mercedari di Roma.
Va evidenziata, con l’occasione, la partecipazione della Confraternita ad alcune Solennità e Ricorrenze religiose, quali  la Via Crucis : nei venerdì di Quaresima, la presenza al giovedì Santo, la preparazione dei rami d’olivo nella Domenica delle Palme, la processione di San Paolino, la Festa della Santissima Trinità (Patrona Confraternite),  la processione del Corpus Domini, la Festa  della Madonna della Neve, ecc.
Fondata per favorire sin dalla nascita le opere caritative a favore dei poveri, la Confraternita si è affermata , infatti, per la preziosa finalità di accompagnamento nella liturgia, in particolari Solennità religiose parrocchiali e diocesane, peraltro molto apprezzate dai fedeli per la suggestiva coreografia di gruppo.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: