“Nuovi importanti investimenti per lo sviluppo di Marotta e Mondolfo”

“Nuovi importanti investimenti per lo sviluppo di Marotta e Mondolfo”

Il Consiglio comunale ha approvato il bilancio 2020. Prevista anche l’esenzione dell’irpef per i redditi più bassi. Particolarmente soddisfatto l’assessore Carlo Diotallevi: “Un solo voto contrario dimostra la bontà del nostro impegno”

MONDOLFO – “Con il bilancio 2020 andiamo a consolidare un percorso di sviluppo e crescita che dal 2016 ad oggi ha contraddistinto il nostro territorio comunale. Il nostro Comune in questi anni – afferma il vice sindaco Carlo Diotallevi – ha registrato negli anni una crescita dei residenti e a questo si accompagna anche una crescita costante dei redditi dei cittadini. Una tendenza molto positiva soprattutto se confrontata con quella di altri comuni della nostra provincia. Tutto ciò testimonia che la strada che come Amministrazione stiamo portando avanti è quella giusta anche se c’è ancora molto da fare”.

“Un bilancio, quello appena approvato,  che nonostante i sempre maggiori vincoli finanziari previsti dal Governo e le maggiori uscite per migliorare i servizi ai cittadini riesce a garantire, come negli anni precedenti le risorse per gli investimenti e lo sviluppo del nostro territorio”.

“Per quanto riguarda le infrastrutture e le opere pubbliche saranno numerose quelle che verranno realizzate nel 2020: nei primi mesi dell’anno verranno completate la ciclovia adriatica e la ciclabile Piano Marina – Marotta centro, inizieranno i lavori di adeguamento sismico della scuola “Enrico Fermi” e sempre a Mondolfo partiranno i lavori per il recupero del Bastione “Sant’Anna”. Nel piano opere pubbliche sono inoltre previste risorse per il Piano Asfaltature e verranno inoltre realizzati nuovi tratti di illuminazione pubblica in strade periferiche per migliorarne la sicurezza. Verrà effettuata una straordinaria manutenzione dei fossi e corsi d’acqua per ridurre rischi allagamento. E infine partiranno i lavori per l’ampliamento del cimitero.”

“Tutto ciò senza incrementare tributi e tariffe alle famiglie e anzi prevedendo una rimodulazione dell’addizionale Irpef con l’innalzamento della soglia esenzione fino a 10.000 una misura importante che interessa oltre 3000 cittadini del nostro Comune. Sempre per andare incontro alle famiglie in difficoltà abbiamo riconfermato anche quest’anno il Fondo anticrisi.”

“Altra nota positiva di cui andiamo orgogliosi è il miglioramento dell’indicatore di tempestività dei pagamenti nei confronti delle imprese che lavorano per il Comune arrivato a 25 giorni rispetto ai (66 di quattro anni fa) e che ci permette di recuperare risorse sul fondo crediti dubbia esigibilità come ente virtuoso. Sempre in tema di attenzione allo sviluppo e alle imprese abbiamo confermato anche quest’anno il Fondo per le Nuove Attività.”

“Tante opere e iniziative rese possibili grazie al nostro grande lavoro in tema di reperimento di fondi europei, statali e regionali che in questi anni ci ha permesso di reperire più di 3 milioni di euro per lo sviluppo del nostro territorio.”

“Un bilancio molto positivo di cui siamo molto soddisfatti – conclude l’assessore Diotallevi – anche perché nella votazione in Consiglio Comunale si è registrato un solo voto contrario da parte della minoranza in quanto 3 consiglieri si sono astenuti, un segnale positivo che testimonia la qualità del nostro lavoro”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: