La strage di Corinaldo: il 5 marzo saranno processati i sei ragazzi della “banda dello spray”

La strage di Corinaldo: il 5 marzo saranno processati i sei ragazzi della “banda dello spray”

ANCONA – Si terrà giovedì 5 marzo l’udienza per i sei ragazzi della “banda dello spray”, accusati di essere i responsabili della strage, avvenuta la notte tra il 7 e l’8 dicembre 2018, nella discoteca Lanterna Azzurra, nella campagna di Madonna del Piano, a Corinaldo.

I sei giovani (Ugo Di Puorto, Andrea Cavallari, Moez Akari, Raffaele Mormone, Souhaib Haddada e Badr Amouiyah) tutti residenti in provincia di Modena, saranno giudicati – su richiesta dei loro avvocati – con rito abbreviato per cui, in caso di condanna, avranno uno sconto di pena.

I ragazzi, che si trovano in carcere dal 2 agosto dello scorso anno, dovranno rispondere di omicidio preterintenzionale, associazione per delinquere, lesioni personali e di alcuni episodi di rapine e furti con strappo.

Va ricordato che, nella strage alla Lanterna Azzurra, persero la vita cinque adolescenti ed una giovane mamma ed altre 200 persone rimasero ferite.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: