Irruzione dei ladri nell’ufficio del sindaco di Senigallia: rubato un collare del gonfaloniere settecentesco del Comune

Irruzione dei ladri nell’ufficio del sindaco di Senigallia: rubato un collare del gonfaloniere settecentesco del Comune

SENIGALLIA – Nella notte c’è stata un’irruzione dei ladri nel Palazzo municipale di piazza Roma. Dopo aver tentato inutilmente di entrare dal cancello esterno, posto sulla scalinata, i malavitosi hanno forzato una delle porte secondarie dell’edificio, quella in via Mastai.

Dopo essere entrati hanno poi raggiunto indisturbati il secondo piano del palazzo. Qui si trovano la sala consiliare, la sala giunta e gli uffici, compreso quello del sindaco. E dopo aver scassinato anche la porta dell’ufficio di Maurizio Mangialardi, i ladri hanno sottratto un collare del gonfaloniere settecentesco, appartenente al Comune di Senigallia. L’oggetto non ha alcun valore commerciale, ma una significativa rilevanza storica. Il che farebbe presupporre che i ladri hanno agito su commissione, avendo chiaro fin dal primo momento l’obiettivo principale del furto.

Secondo quanto si  è appreso i malavitosi, probabilmente due, hanno anche rovistato nei cassetti, dove hanno rubato una catenina (un regalo ricevuto, recentemente, dal sindaco), ed hanno poi forzato la cassa del distributore automatico delle merendine, sottraendo i pochi spiccioli che conteneva.

Ad accorgersi della “visita” dei ladri sono stati, questa mattina, al loro arrivo, alcuni dipendenti comunali che hanno subito richiesto l’intervento dei carabinieri della Compagnia di Senigallia.

All’esame degli investigatori anche le registrazioni delle videocamere presenti nella zona.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: