Notte movimentata a Cingoli: accoltella un amico poi si getta nel lago

Notte movimentata a Cingoli: accoltella un amico poi si getta nel lago

CINGOLI – Notte particolarmente movimentata a Cingoli dove un ragazzo di 19 anni ha dapprima ferito un amico ventiquattrenne, con un coltello, e poi si è gettato nelle acque gelide del lago.

Il giovane è stato poi recuperato, in stato di ipotermia, e trasportato con un’ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette.

Il giovane accoltellato, invece, è stato ricoverato all’ospedale Carlo Urbani di Jesi.

Tutto è iniziato poco dopo la mezzanotte quando i due giovani, uno di Falconara, l’altro di Osimo, hanno avuto un diverbio, finito con l’accoltellamento del ventiquattrenne.

Resosi conto di quanto fatto il giovane è poi fuggito, gettandosi nel lago di Cingoli. Due persone, poco dopo, utilizzando una barca, lo hanno recuperato.

Nel frattempo erano stati allertati i soccorsi. E con un’ambulanza il giovane accoltellato è stato trasportato all’ospedale di Jesi. E, poco dopo, con una seconda ambulanza, l’accoltellatore, è stato condotto all’ospedale di Torrette.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: