Le vie e le piazze di Senigallia attentamente controllate dai carabinieri

Le vie e le piazze di Senigallia attentamente controllate dai carabinieri

Sanzionato un altro parcheggiatore abusivo. Un senigalliese denunciato per aver utilizzato una banconota falsa

SENIGALLIA – Venerdì pomeriggio i carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno eseguito un controllo straordinario in materia di sicurezza del territorio, finalizzato alla prevenzione dei reati predatori e della sicurezza pubblica.

L’attività di vigilanza e prevenzione dei carabinieri si è svolta principalmente nel centro cittadino e nelle aree periferiche di Senigallia. Nel servizio sono anche state impiegate due unità cinofile del Nucleo Carabinieri Cinofili di Pesaro che hanno affiancato i militari nei controlli di prevenzione e contrasto all’uso di sostanze stupefacenti.

Numerosi i controlli eseguiti che, dal primo pomeriggio sono continuati ininterrottamente fino a tarda sera, soprattutto indirizzati alla tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica al fine di prevenire particolari conseguenze e garantire un sereno relax, in queste festività natalizie, ai fruitori del passeggio e dello shopping nella cittadina rivierasca che, quest’anno, è resa particolarmente interessante, oltre che per le varie manifestazioni che caratterizzano il periodo, anche per le splendenti luminarie e gli addobbi che vivacizzano il centro.

Nel corso dei servizi di prevenzione e tutela del territorio sono state controllate oltre 95 persone e 48 veicoli, 8 gli automobilisti sottoposti all’alcol test preliminare, 6 le contravvenzioni elevate al codice della strada.

Presso il parcheggio pubblico di viale Leopardi, i militari hanno identificato un cittadino senegalese di 55 anni, residente in un comune dell’hinterland pesarese, che esercitava in maniera irregolare l’attività di parcheggiatore. Nei suoi confronti è stata elevata una sanzione amministrativa pari a 771 euro.

Intorno all’ora di chiusura dei negozi e dei centri commerciali, i carabinieri sono intervenuti presso un supermercato cittadino, dove un avventore, dava in pagamento una banconota risultata falsa. Il cliente, un trentenne di Senigallia, al termine degli immediati accertamenti svolti dai militari è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per spendita di monete falsificate ricevute in buona fede, ai sensi dell’art. 457 C.P.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: