Le esperienze dei comitati di Senigallia in difesa del territorio saranno discusse giovedì a Borgo Molino

Le esperienze dei comitati di Senigallia in difesa del territorio saranno discusse giovedì a Borgo Molino

SENIGALLIA – A Senigallia i cittadini non stanno con le mani in mano. Negli ultimi anni sono tanti i comitati nati in difesa del territorio. “Solidi tentativi di auto-organizzazione – si legge in un documento di Potere al Popolo – di quella parte attiva della cittadinanza che non si arrende e vuole incidere sulle scelte, che lotta ogni giorno superando il senso di sconfitta, che spesso non si sente rappresentata né dalle destre né da una sinistra che negli ultimi trent’anni ha tradito il suo popolo.

“Pensiamo ci siano dei temi politici e sociali fondamentali da far emergere all’interno del dibattito pubblico del nostro Comune, e siamo convinti – prosegue la nota di Potere al Popolo – che sia fondamentale il confronto tra queste esperienze per costruire un momento di arricchimento collettivo tra cittadini e comitati che in questi anni si sono distinti per la capacità di opporsi a ingiustizie e decisioni scellerate dell’amministrazione cittadina”.

Ed è per questo che è stata organizzata per giovedì 12 dicembre, nei locali del Circolo Arci di Borgo Molino, in via G. Vico 22, un’assemblea pubblica per affrontare “le esperienze dei comitati di Senigallia in difesa del territorio”.

Interverranno i rappresentanti del Comitato Senigallia Facciamo Eco; del Coordinamento comitati alluvionati Senigallia; del Comitato in difesa del territorio area di compensazione idrica di Brugnetto

PER SAPERNE DI PIU’

https://www.laltrogiornale.it/2019/12/il-fiume-e-di-tutti-a-senigallia-la-pacifica-protesta-dei-cittadini-per-la-messa-in-sicurezza-del-misa/

 

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: