Affissi anche a Senigallia i manifesti abusivi con il volto di Conte: il mistero invade i muri di mezza Italia

Affissi anche a Senigallia i manifesti abusivi con il volto di Conte: il mistero invade i muri di mezza Italia

SENIGALLIA – Sono comparsi anche a Senigallia i manifesti abusivi con il volto del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

I manifesti, dopo aver fatto la loro comparsa a Palermo, Grosseto, Torino, Mantova, Monza, Roma, Alba, Udine, Bologna, Macerata, Termoli, Brescia, Trieste, Ascoli, Cuneo e Pavia, sono stati affissi nella notte anche a Senigallia.

La foto di Giuseppe Conte campeggia sopra la scritta: “Pensa come vuoi ma pensa come noi”. Al momento non si conoscono gli autori dei manifesti fake. L’unico indizio è un occhio, simbolo di un fantomatico Ministero della Verità che ricorda uno dei quattro ministeri dell’orwelliano Stato immaginario di Oceania.

Per ora, comunque, non si sa con certezza  chi si nasconde dietro questi manifesti? Il giallo prosegue.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: