Sul lungomare e sulla spiaggia di Marina di Montemarciano continua la conta dei danni

Sul lungomare e sulla spiaggia di Marina di Montemarciano continua la conta dei danni

MARINA DI MONTEMARCIANO – Sul lungomare e sulla spiaggia di Marina di Montemarciano continua la conta dei danni. Le mareggiate delle ultime ore hanno aumentato i problemi con la spiaggia completamente devastata ed il lungomare che ha ceduto in alcuni punti.

La zona mare di Marina di Montemarciano si conferma così come una delle aree più vulnerabili della nostra regione. Una situazione che si ripete sempre più spesso. Basta infatti una mareggiata più forte e la spiaggia di Marina di Montemarciano subisce danni notevoli.

Nell’incontro di ieri in Regione il sindaco di Montemarciano, Damiano Bartozzi, ha parlato di una situazione che “non è più emergenza, ma quasi normalità per effetto dei cambiamenti climatici. Negli ultimi dieci anni il Comune ha speso più di 722 mila euro per la difesa della costa, sostenendo oneri superiori alle proprie capacità di bilancio”.

Nella circostanza il presidente della Regione Luca Ceriscioli ha anticipato che “il Piano regionale della costa andrà in Consiglio il prossimo 28 novembre o il 6 dicembre. Consentirà di realizzare barriere emerse e non più le solo soffolte della vecchia programmazione. Dalla data di approvazione si potranno presentare anche i progetti per le barriere”.

Va aggiunto che, nel caso di Montemarciano, 12 milioni attendono un decreto del presidente del Consiglio dei ministri, ormai in dirittura d’arrivo.

Nelle foto: la spiaggia, il lungomare ed il sottopasso vicino alla stazione ferroviaria come si presentano dopo l’ondata di maltempo delle ultime ore

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it