Indirizzi sconosciuti, personale di pittura di Carlo Cecchi al museo archeologico di Castelleone di Suasa

Indirizzi sconosciuti, personale di pittura di Carlo Cecchi al museo archeologico di Castelleone di Suasa

CASTELLEONE DI SUASA – La location è quella solita degli eventi più importanti, il Palazzo Compiano-Della Rovere nel suo splendore di vestigia rinascimentale, ma anche nella sua veste di sede del Museo Archeologico, è per noi Castelleonesi il “salotto buono” dove accogliere gli ospiti più importanti; l’evento invece è insolito, per la prima volta ospita una mostra di arte contemporanea di importante levatura: “Indirizzi sconosciuti” è la personale dell’artista Carlo Cecchi, “pittore marchigiano che si alterna tra la vivacità artistica di Roma e la quiete produttiva della sua Jesi”; un indubbio onore accogliere le opere di questo artista spesso presente in importanti mostre personali e collettive, nazionali e internazionali, tra cui la Biennale di Venezia.

La mostra consiste nell’esposizione di una serie di opere pittoriche eseguite in tempi diversi, legate tra loro da una linea poetica che richiama il tema della circolarità; il riferimento sostanziale è ispirato alla forma dell’anfiteatro, portato alla luce negli importanti scavi archeologici della città Romana di Suasa, evocato in una delle opere presenti, appositamente realizzata per questa esposizione.

Domenica 8 dicembre 2019 alle ore 18.30 si terrà l’inaugurazione della personale, che poi sarà visitabile, gratuitamente, fino al 6 gennaio 2020, nei pomeriggi di sabato, domenica e festivi.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: