Al via a Senigallia la XX edizione degli Incontri con la Storia

Al via a Senigallia la XX edizione degli Incontri con la Storia

SENIGALLIA – Inizia oggi pomeriggio, venerdì 8 novembre, alle 17.30 presso la Sala Conferenze della Biblioteca “Antonelliana” la XX edizione della rassegna “Incontri con la Storia”, promossa dall’Associazione di Storia Contemporanea. e ancora una volta, come la maggior parte delle iniziative asociative di questo 2019, lo fa nel segno delle donne e della loro storia. Viene infatti presentato il libro di Sara Staffolani, C’è sempre il sole dietro le nuvole. Vita e opere di Jean Webster della socia Sara Staffolani (Ed. Flower-ed, 2018).

Jean Webster, pseudonimo di Alice Jane Chandler Webster (1876-1916) non è stata solo una delle numerose scrittrici che si sono innamorate, in età contemporanea, dell’Italia, ma anche una donna consapevole delle lotte in atto per la rivendicazione dei diritti femminili. Eppure nel nostro paese è praticamente sconosciuta. Pronipote, per via materna, di Mark Twain, Jean si scelse il soprannome sui banchi di scuola; nel 1897 si iscrisse al Vassar College della sua città natale (Fredonia, nello Stato di New York) e trascorse un semestre del suo terzo anno in Europa assieme a due sue compagne universitarie, viaggiando per la Francia e il Regno Unito, ma fermandosi a lungo in Italia, sua meta principale, visitando Roma, Napoli, Venezia e Firenze.

Fu il primo di una serie di viaggi nel Bel Paese, che fornì spunti e ambientazione per i suoi romanzi, il più noto dei quali è Papà Gambalunga (Daddy Long Legs, 1912) che racconta la storia di Judy Abbott, un’orfana alla quale viene permesso di studiare grazie alla generosità di un anonimo benefattore rimasto colpito dal suo talento nella scrittura. Presenta e dialoga con l’autrice la direttrice scientificadell’Associazione Lidia Pupilli. Prossimi appuntamenti, sempre alle 17.30 nella Biblioteca civica il 15 e il 22 novembre.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it