A Senigallia il centro sinistra impegnato a trovare il successore di Mangialardi. A gennaio le primarie di coalizione con tre candidati: Volpini, Campanile e Ceresoni

A Senigallia il centro sinistra impegnato a trovare il successore di Mangialardi. A gennaio le primarie di coalizione con tre candidati: Volpini, Campanile e Ceresoni

SENIGALLIA – “L’Unione Comunale – si legge in una nota – ha tracciato un percorso condiviso puntuale e chiaro per le candidature alle primarie di coalizione Ieri 18 novembre si è riunita l’Unione Comunale del Partito Democratico per dare concreto avvio al percorso che all’interno del Partito porta verso le primarie di coalizione, ascoltando proposte e deliberando procedure.

“L’Unione, molto partecipata, aperta dalla presidente Elisabetta Allegrezza, ha ascoltato l’introduzione ai lavori del segretario Giulio Donatiello che ha relazionato sul percorso che da fine luglio ha condotto il partito alla riunione odierna. E’ intervenuto poi il sindaco che ha delineato le modalità che il partito dovrebbe perseguire per una azione fortemente unitaria, efficace ed aperta alla città.

“La parte centrale dell’assemblea, ha visto gli interventi relativi alle candidature o autocandidature di esponenti del Partito democratico per le primarie di coalizione un confronto molto costruttivo e caratterizzato da una forte volontà unitaria.

“A questo punto è stato illustrato il regolamento per l’individuazione delle candidature del Partito democratico alle primarie di coalizione: la candidatura deve essere sottoscritta dal 35 per cento dei componenti l’Unione Comunale o in alternativa dal 30 per cento degli iscritti; la raccolta delle firme per la presentazione delle candidature si terrà dal 19 novembre fino al 30 novembre 2019; subito dopo, verificata la regolarità delle stesse, si renderanno noti, entro il 1 dicembre, i nomi dei candidati del Partito democratico alle primarie di coalizione.

“L’Unione approva a larga maggioranza la proposta di regolamento e dà mandato al segretario per definire con le altre forze politiche di coalizione il percorso e la tempistica per le primarie, appunto, di coalizione. A conclusione della riunione si è fatto riferimento – conclude la nota, firmata dalla presidente dell’Unione comunale Elisabetta Allegrezza e dal segretario Giulio Donatiello – alle idee e alle proposte programmatiche che stanno maturando nei gruppi di lavoro e che saranno materia di confronto e di arricchimento reciproco con gli alleati, pronti alla sfida elettorale di primavera”.

Fin qui la nota ufficiale diffusa oggi dal Partito democratico di Senigallia. Secondo le prime indiscrezioni le primarie di coalizione si svolgeranno a gennaio (domenica 12 o domenica 19). I candidati che si proporranno per la successione a Maurizio Mangialardi alla guida del Comune di Senigallia, quasi sicuramente, saranno quattro: due espressione del Partito democratico e due indicati dalle altre componenti la coalizione di centro sinistra. Per il momento ci sono soltanto tre certezze: Fabrizio Volpini e Gennaro Campanile per il Partito democratico e Simone Ceresoni, al momento unico rappresentante indicato dalle altre forze che guidano – e sono intenzionate a guidare anche nei prossimi cinque anni – la città.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it