Troppi migranti in Sicilia, parte la ripartizione: 30 arrivano in provincia di Ancona

Troppi migranti in Sicilia, parte la ripartizione: 30 arrivano in provincia di Ancona

ANCONA – Incominciano ad essere troppi i migranti presenti in Sicilia. E, al di là delle promesse europee o delle indicazioni del premier Conte e del ministro Di Maio, è iniziata la ripartizione nelle regioni italiane. Ed altri trenta migranti arrivano così in provincia di Ancona.

E’ quanto si evince da una circolare del Ministero dell’Interno del 24 settembre. Novanta migranti lasciano così il centro di accoglienza di Villa Sikania (in provincia di Agrigento) per raggiungere le Marche (30 in provincia di Ancona), la Campania (30 in provincia di Avellino) e l’Umbria (altri 30 in provincia di Terni).

“Sono le prime tre regioni a sperimentare la “Cura Conte” – afferma l’ex vice premier Matteo Salvini – e a provare sulla loro pelle gli effetti del governo sinistro delle poltrone e dell’invasione. Grazie anche a Renzi e Di Maio, ottimo lavoro di svendita del Paese. Gli italiani – afferma sempre Salvini – sapranno darvi le risposte che meritate, a partire dal 27 ottobre in Umbria”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it