A Monte Porzio la presentazione dei libri di poesia di Paolo Maria Rocco e di Emir Sokolović

A Monte Porzio la presentazione dei libri di poesia di Paolo Maria Rocco e di Emir Sokolović

“Un ponte culturale tra i Balcani e l’Adriatico”. Tra gli ospiti il poeta Alden Idriz

di GEMMA NATALI CONVERSANO

MONTE PORZIO – Sui poeti Paolo Maria Rocco (nativo di Napoli e residente a Fano) e Emir Sokolović (bosniaco, di Zenica) si terrà mercoledì 9 Ottobre a Monte Porzio, in provincia di Ancona, una serata di presentazione dei loro più recenti libri: “Bosnia, appunti di viaggio e altre poesie”, di Paolo M. Rocco, pubblicato da Ensemble Edizioni di Roma, e l’ “Antologia di Poeti contemporanei dei Balcani”, pubblicata da LietoColle Editore di Como, curata dall’autore italiano e dallo stesso Sokolović. L’evento è stato organizzato dall’ “Associazione Monte Porzio Cultura”, guidata da David Guanciarossa, con il patrocinio del Comune di Monte Porzio e si terrà, con inizio alle ore 21.00, nella sala Consiliare della cittadina in via Cante n. 10.

Entrambi i libri sono stati presentati già in alcune città italiane e all’estero: Fano, Pesaro, Trieste, Brcko, Belgrado, Zenica e, si deve dire, la presentazione dell’Antologia si avvale del Patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a Sarajevo, guidata dall’Ambasciatore Nicola Minasi.

Un patrocinio che ha la funzione di sottolineare l’importante lavoro prodotto dai due scrittori che crea un ponte culturale poetico tra l’Italia, l’Adriatico, e i Paesi Balcanici: l’”Antologia di Poeti contemporanei dei Balcani” presenta 18 poeti dell’area balcanica (che presentano testi editi e inediti), quasi tutti noti in Europa e nel mondo avendo essi pubblicato in diverse nazioni, e insigniti di premi e riconoscimenti, tra questi Luljieta Lleshanaku, Visar Zhiti, Marko Kravos, Emir Sokolović, ma anche Goran Simić, Slobodan Ivanović, Tode Ilievski, Zlaltko Kralijć e altri.

A questo proposito, è bene sottolineare quanto gli stessi curatori dichiarano: «Pensare un’Antologia di poeti dei Balcani è stato innanzitutto un modo per ringraziare la terra, le donne e gli uomini che ci hanno guidato dalla Slovenia alla Macedonia alla loro scoperta e alla scoperta della creatività della poesia in una regione tanto significativa per la storia e per la cronaca europee ma così ancora poco frequentata in Italia. Ed ha significato – per dire con Paul valery – accedere in quel momento vertiginoso in cui qualcosa si distrugge perché qualcosa si produca (…)», e ancora: «la creatività è il segno distintivo di questi poeti e della direzione della loro percezione, di quel sto imparando a vedere di rilkiana memoria». Tra i poeti antologizzati anche il giovane erzegovinese Alden Idriz, nativo di Stolac, che, presente nella serata di Monte Porzio, leggerà alcune sue poesie in lingua originale e in traduzione italiana.

L’altro pregevole testo di cui si parlerà è il libro “Bosnia, appunti di viaggio e altre poesie”, bilingue, con traduzione in lingua bosniaco-croata di Nataša Butinar, al quale è stato attribuito il Premio Speciale della Giuria del Premio “Casentino-Frunzi 2018”, fondato da Carlo Emilio Gadda. La bella nota critica di Marco Labbate ci porta dentro i versi del poeta italiano: «Queste poesie di Paolo Maria Rocco si costituiscono in viaggio iniziatico, topos della scoperta di un esule nella contemporaneità che disumanizza e parcellizza l’esistenza. Non è uno spazio di fuga, allora, ma di autentica libertà nel corpo a corpo con la coscienza della crisi della nostra epoca, e spazio di verità nel tentativo di ridestare la scintilla di sacro che è in ognuno. Paola, paesaggio, pensiero si aprono al disvelamento e il viaggio diventa metafora della vicenda umana, laddove non c’è naufragio, non c’è sconfitta finché l’uomo riesca a ritrovarsi».

Insomma, l’evento organizzato da “Monte Porzio Cultura” si annuncia come un’importante appuntamento nell’universo culturale marchigiano, del quale l’Associazione, presieduta dall’Ing. David Guanciarossa, è a pieno titolo una delle voci più significative: «Siamo particolarmente lieti – dicono gli ospiti Paolo M. Rocco e Emir Sokolovic – di essere stati invitati a presentare i nostri libri, soprattutto perché l’Associazione Monte Porzio Cultura è sempre molto attenta alle novità editoriali e alle voci originali della creatività: è un vanto per noi essere accolti da una collettività di validi operatori nella Cultura che, per esempio, mettono al primo posto le voci delle Donne scrittrici nell’attività denominata “Al Femminile”, una promozione e un’attenzione che riteniamo di grande significato, e che questa Associazione sviluppa da anni con la pubblicazione di libri di poesie di poetesse marchigiane e internazionali».

La presentazione di Mercoledì 9 Ottobre 2019 nella Sala Consiliare di Monte Porzio sarà curata da David Guanciarossa e da Giuseppe Loco, finalista, con le sue poesie, nella 5^ edizione del Festival internazionale di Poesia “Pero Zivodraga Zivkovica”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it